Attualita

31.01.2018

Jura

di più
30.01.2018

Equipaggi dei battelli compatti

Bel tempo, lotta per le condizioni di lavoro: ecco i punti salienti dell’ ultima estate sui laghi svizzeri.

di più
30.01.2018

«Gigantesco pacchettodi risparmi»

I negoziati del CCL FFS/FFS Cargo sono iniziati lo scorso 19 gennaio con lo scambio delle rivendicazioni. Le delegazioni si incontreranno di nuovo il 2 febbraio. Cogliamo l’occasione per fare il punto con Manuel Avallone, vicepresidente di SEV, che guida la comunità delle trattative.

di più
30.01.2018

Il valore del tempo e dei salari

Lavorare meno per lavorare tutti. Una vecchia rivendicazione tornata di attualità al Congresso delle donne USS (Berna, 19-20 gennaio), che chiedono la settimana di 35 ore e rivendicano ancora e a gran voce la parità salariale.

di più
19.01.2018

Sono iniziate le trattative CCL FFS!

Le trattative CCL FFS/FFS Cargo sono iniziate venerdì 19 gennaio. Opportunità per la dele-gazione padronale e la delegazione del personale (SEV, transfair, VSLF e AQTP) di presen-tare le rispettive rivendicazioni.

di più
19.12.2017

Il SEV negozia una soluzione

Oltre alle imminenti trattative sul prossimo contratto collettivo di lavoro, la Conferenza CCL del 2 novembre ha anche discusso possibili misure di stabilizzazione della Cassa pensioni FFS. Affinché le stesse non abbiano a sfociare in dolorosi tagli delle future rendite, la Conferenza ha chiesto un contributo sostanziale delle FFS ai provvedimenti di attenuazione e approvato alcuni punti fondamentali in vista di una intesa. Da allora vi sono stati vari abboccamenti con le FFS che però,

di più
19.12.2017

Léman Express

di più
19.12.2017

Personale soddisfatto

Lo scorso 7 dicembre le FFS hanno diffuso i risultati sulla soddisfazione del personale per il 2017. Tre domande a Manuel Avallone, vicepresidente del SEV.

di più
19.12.2017

Un no unanime a «No Billag»

Venerdì il Comitato SEV si è espresso in modo chiaro e unanime contro l’iniziativa popolare «No Billag». Ha pure adottato i punti forti del 2018.

di più
19.12.2017

MOB: centro di Zweisimmen salvato

«È un’ottima notizia per i dipendenti del centro operativo di Zweisimmen (BE). Il centro viene salvato e le persone non dovranno spostarsi a Montreux!» si rallegrano Lucie Waser e Tony Mainolfi, segretari sindacali responsabili del dossier MOB.

di più
19.12.2017

Conflitto sociale nella Riviera vodese?

Tutta l’esasperazione dei conducenti VMCV è emersa nell’ultima assemblea generale molto intensa. Senza una vera soluzione entro la fine di gennaio, potrebbero intraprendere misure di lotta.

di più
05.12.2017

Libere dalla violenza: un diritto

La violenza contro le donne è un problema sociale mondiale. Tocca quindi anche il nostro Paese. Il SEV ha scelto di occuparsene con la giornata formativa: «Ogni giorno senza violenza - come gestire la violenza».

di più
05.12.2017

Pagare le tasse sullo sconto

I «vecchi ferrovieri» ricordano ancora il termine «biglietti d’impiegati», poi è arrivata la «tariffa 639» e oggi si parla comunemente di FVP, le «facilitazioni di viaggio per il personale». Sulle quali si pagano imposte, e questo crea continuo malumore.

di più
05.12.2017

Dialogo sociale europeo: il SEV assume la guida

Venerdì scorso il presidente del SEV Giorgio Tuti ha assunto le redini del dialogo sociale europeo nel settore ferroviario per un periodo di due anni. Una funzione molto importante nella lotta contro il dumping.

di più
05.12.2017

FFS Infrastruttura: il disastro era annunciato

Prima la bella notizia: per il 2018 la direzione di FFS Infrastruttura ha autorizzato a breve termine 10,5 posti nel settore Pianificazione degli intervalli di Orario e design della rete. Ecco però che FN si dà nuove strutture e taglia sei posti di lavoro. Che le idee e le logiche di pensiero dei responsabili di progetto stavolta vadano a buon fine? Di certo non per i colleghi che perdono il loro posto.

di più
21.11.2017

C’è ancora un pilota a bordo?

Questo il titolo del simposio organizzato lo scorso 17 novembre a Yverdon da OuestRail, la lobby ferroviaria della Svizzera occidentale. Mentre numerose città romande sperimentano le navette automatizzate, la domanda sorge spontanea. In che modo i servizi pubblici devono posizionarsi di fronte a questi cambiamenti? In che modo la politica deve inquadrare questo dibattito? La discussione è stata ricca. La digitalizzazione ha anche tenuto banco alle giornate SEV-

di più
21.11.2017

Una struttura da riempire

In una nuova riunione di Piattaforma, le FFS precisano alcuni aspetti del loro progetto sulle Officine e i rappresentanti del personale la loro posizione.

di più
21.11.2017

Dipendenti NLM: attesa estenuante

Il tempo passa, ma di notizie davvero concrete i dipendenti NLM non ne hanno alcuna. Eppure dal Cantone – nel suo ruolo di mediatore e garante – erano state date chiare assicurazioni: piena occupazione di tutto il personale licenziato (stagionali compresi) rispetto degli attuali stipendi per tutto il 2018, anno durante il quale devono essere avviate le trattative per il CCL. Precise garanzie, dunque, che devono essere concretizzare dal Consorzio.

di più
08.11.2017

Incidente di Granges-Marnand: anche le FFS hanno la loro parte di responsabilità

Il processo al macchinista protagonista della collisione ferroviaria del 29 luglio 2013 a Granges-Marnand, si è concluso con la condanna: una multa di 90 aliquote giornaliere sospese con la condizionale. Per il SEV il macchinista non avrebbe dovuto essere solo sul banco degli imputati. Certo, ha superato un segnale rosso, ma le FFS hanno pure una parte di responsabilità a causa di lacune nella sicurezza e misure di risparmio.

di più
07.11.2017

«I salari devono progredire più velocemente»

La Conferenza ha fissato le priorità per i negoziati CCL di FFS e FFS Cargo: la protezione del personale contro gli aspetti negativi della digitalizzazione, una progressione più veloce della retribuzioni e misure in favore dei dipendenti in caso di malattia o infortunio. Altro punto molto importante: le difficoltà della Cassa pensione FFS.

di più
07.11.2017

Tempo di lavoro ridotto? Una soluzione

Il fabbisogno del personale a Milano diminuirà drasticamente nel 2018: questa la notizia shock per le 85 collaboratrici e collaboratori di elvetino. Il SEV ha trovato assieme all’azienda una buona soluzione.

di più
07.11.2017

Lo sciopero generale

Dal 12 al 14 novembre del 1918, 250 mila lavoratori incrociarono le braccia e paralizzarono la Svizzera. Ritorno su questo sciopero unico nella storia svizzera con lo storico Adrian Zimmermann.

di più
24.10.2017

Luce verde a conti leggermente rossi

Il preventivo del SEV 2018 è stato l’argomento principale. Il Comitato SEV ha approvato all’unanimità il progetto con un deficit di 41.000 franchi su un bilancio di circa 13 milioni. I contributi rimangono invariati. Il Comitato non poteva non commentare l’esito della votazione sulla PV 2020.

di più
24.10.2017

Officine: fatti e non parole

Una delegazione dei lavoratori delle Officine ha consegnato al presidente del Gran Consiglio la petizione interna. Frizzo: «È tempo delle azioni concrete».

di più
10.10.2017

Moltissime domande rivolte alla Confederazione

Le risposte ricevute (in tutto 24) mostrano che tante domande restano ancora aperte...

di più
10.10.2017

Fieramente reclutatore/trice

A un primo sguardo il numero delle persone che hanno aderito al sindacato quest’anno appare rallegrante. Ma l’apparenza inganna, come ben sa Elena Obreschkow, responsabile del reclutamento al SEV. Ecco perché si vuol tornare nuovamente alla carica: il Comitato SEV ha deciso misure supplementari legate al reclutamento, affinché entro fine anno si possa raggiungere il maggior numero possibile di nuovi affiliati.

di più
10.10.2017

«Priorità: lotta al dumping»

Il presidente del SEV Giorgio Tuti è alla guida dei ferrovieri europei da poco più di 100 giorni. Una buona ragione per affrontare i temi che scottano. Intervista.

di più
27.09.2017

Marinai del Lago Maggiore sul chi vive

Al primo incontro con i vertici aziendali di SNL e di NLM, non si è mosso nulla. L’incontro con i sindacati ha permesso di riallacciare il dialogo dopo il lungo sciopero dei dipendenti del bacino svizzero. Chiarite alcune reciproche posizioni, i sindacati chiedono un incontro urgente con il Cantone.

di più
26.09.2017

Libero accesso ai sindacati

Importante vittoria a Losanna per il sindacato VPOD. Il Tribunale federale ha infatti accolto il ricorso contro una sentenza del TRAM del maggio 2015, riguardante il diritto di accesso agli stabili amministrativi del Cantone da parte dei sindacati.

di più
26.09.2017

Una mezza rivoluzione vissuta intensamente

In 28 anni di carriera al SEV, di cambiamenti ne ha visti e vissuti molti Pietro Gianolli, giunto al Sindacato del personale dei trasporti dalla ferrovia. Insomma una sorta di mago dei trasporti pubblici di cui conosce praticamente tutto e che ha visto trasformare in modo spesso radicale. E questi cambiamenti hanno avuto un impatto non solo sul personale dei trasporti, ma anche sui sindacalisti, chiamati ad un ruolo mordace e di mediazione sempre più difficile.

di più
26.09.2017

«Un passo di troppo»

Nel settore preparazione treni (ZBS), la rielaborazione dei profili professionali sta causando molti problemi e non poche frustrazioni. «Non sono state analizzate accuratamente le attività attuali e quelle future», dichiara Christoph Geissbühler, membro della commissione del personale superficie ZBS e vicepresidente della sottofederazione TS. «Delle correzioni sono inevitabili».

di più
26.09.2017

Onorare le prestazioni particolari

I superiori delle FFS hanno ora la possibilità di onorare chi si presta, per esempio, a sostituirli. Il SEV chiede loro di far uso di questa possibilità.

di più
15.09.2017

Giorgio Tuti: "Perché bisogna dire sì alla PV 2020”

Il presidente del SEV Giorgio Tuti ha lanciato un appello alle lavoratrici e ai lavoratori affinché votino un doppio sì il prossimo 24 settembre a favore della PV 2020:«Siamo in dirittura d’arrivo e ogni voto conta, poiché i pronostici danno un esito estremamente incerto. Sarà fondamentale assicurare le rendite!»

di più
12.09.2017

N/A

di più
12.09.2017

Officine ad un bivio?

Le indicazioni diventano sempre più concrete: il Ticino dovrebbe ricevere una nuova Officina all’avanguardia, destinata alla manutenzione dei nuovi treni viaggiatori. A prima vista, una prospettiva attraente. Più da vicino, affiorano tuttavia alcune rughe.

di più
12.09.2017

Demotivazione e malcontento

Sull’ultima edizione di «contatto.sev» avevamo riferito delle incongruenze della revisione dei profili professionali, che nel frattempo si sono ulteriormente precisate.

di più
12.09.2017

«Sono pieno di entusiasmo e consapevole delle sfide»

È un volto noto all’interno del SEV: per la sua (ormai) ex professione di capotreno, il suo ruolo alla vicepresidenza centrale della ZPV e per essere stato membro del Comitato SEV fino alla sua assunzione di segretario sindacale. Solare, Pascal è un libro aperto e affronta la sua nuova avventura professionale con questo spirito e con un autentico battesimo del fuoco sulle rive del Verbano: lo sciopero NLM.

di più
06.09.2017

Un compromesso ragionevole. Appello per la difesa delle pensioni

Noi, cittadine e cittadini svizzeri, di ogni condizione sociale, lavoratori/trici, imprenditori e pensionati preoccupati, invitiamo il popolo il 24 settembre a votare a favore di una riforma delle pensioni equilibrata e in particolare favorevole all’AVS.

di più
29.08.2017

SEV: «Declassamenti inaccettabili»

2774 dipendenti nel settore Operating della Divisione Viaggiatori FFS riceveranno alla fine dell’anno nuove descrizioni dei posti di lavoro sulla base di nuovi profili professionali. Per 727 di loro, la nuova funzione significa un livello di esigenza più elevato. Ma per 227, il livello di esigenza è più basso. Il SEV e la Commissione del personale non accettano retrocessioni. Si teme che in realtà le esigenze richieste vengano poi ridotte solo sulla carta ma non nella pratica.

di più
29.08.2017

«Previdenza vecchiaia 2020: in gioco c'è davvero molto»

Il 24 settembre saremo chiamati a votare sul progetto di riforma della previdenza vecchiaia PV 2020. Nell’intervista, il consigliere federale Alain Berset illustra i motivi a favore di questa riforma, alla quale anche il SEV raccomanda di votare sì.

di più
29.08.2017

Chiasso smistamento: rilancio

Per anni, il suo destino è apparso appeso ad un filo che si assottigliava sempre più. Ora, la tendenza sembra essersi invertita e la stazione di smistamento di Chiasso riprende un ruolo fondamentale, anche se un po’ diverso da quello storico, nel traffico merci europeo.

di più
11.07.2017

LNM

di più
11.07.2017

I «volti nuovi» del comitato vogliono dare un nuovo slancio al SEV

Sono giovani, motivati e pieni di idee: Jan Weber, vicepresidente centrale della sottofederazione lavori e Claude Meier, presidente centrale TS, sul loro nuovo incarico nel comitato SEV.

di più
11.07.2017

«Un sì alla PV 2020 é indispensabile»

A 81 anni, Michel Béguelin non ha perso nulla della sua verve nel difendere lavoratrici e lavoratori. L’ex consigliere agli Stati vodese socialista e ex vicepresidente del SEV commenta senza giri di parole il progetto «Previdenza vecchiaia 2020» e lancia un appello a deporre un doppio SI nell’urna ad un progetto che migliora sensibilmente le rendite delle classi salariali inferiori, prime fra tutte le donne,

di più
05.07.2017

Un bastimento carico di firme

La petizione “Salviamo occupazione e servizio pubblico sul Lago Maggiore” sta avendo un grande successo. Ad oggi la petizione ha raccolto più di 5000 firme che saranno consegnate in cancelleria martedì 11 luglio. l’assemblea ha votato la continuazione dello sciopero anche giovedì.

di più
05.07.2017

Una solidarietà che va oltre il Ticino

Il valore del lavoro e il valore di chi quel lavoro lo garantisce con competenza e professionalità, è stato al centro della vertenza NLM che si è conclusa con la ripresa del lavoro dopo venti giorni di sciopero. Uno sciopero che, come noto, è giunto al termine grazie ad un accordo (presentato sabato 15 luglio nel corso di una conferenza stampa) tra il Canton Ticino - che ha funto da mediatore - , le tre sigle sindacali e con la partecipazione del comune di Locarno.

di più
03.07.2017

Semplicemente sbalorditi

Sindacati e scioperanti increduli alle parole dei comuni e dell’Ente regionale per lo Sviluppo del Locarnese e valle Maggia.

di più
30.06.2017

Vertenza NLM: le posizioni restano distanti

Oggi venerdì è stata una giornata particolarmente intensa per le maestranze della NLM in sciopero da domenica 25 giugno. Come di consueto i dipendenti hanno tenuto la loro assemblea e in quell’occasione i sindacati hanno spiegato ai lavoratori e alle lavoratrici il tenore delle discussioni che avvengono dietro le quinte per cercare una soluzione alla vertenza in atto. I dipendenti hanno dal canto loro ribadito in modo molto chiaro e determinato le rivendicazioni iniziali: piena

di più
28.06.2017

«Caro direttore, torneremo al lavoro solo con garanzie certe»

«Tornate a lavorare perché ci create un grave pregiudizio». Questo, in estrema sintesi, il tenore del messaggio della direzione NLM rivolto ai sindacati e alle maestranze in sciopero. Ma non è il personale ad aver creato questa situazione.

di più
27.06.2017

Il Congresso 2017 ha convinto

Durante l’ultima riunione prima della pausa estiva, il Comitato – guidato per la prima volta da Danilo Tonina - ha tratto un bilancio del Congresso, ha analizzato il lavoro effettuato sinora nel settore delle funivie di montagna e si è dedicato alla tematica sul reclutamento.

di più
27.06.2017

«I soldi dovrebbero andare agli assicurati!»

La cassa pensioni Symova è stata fondata nel 2010 e offre soluzioni per la previdenza professionale a aziende del trasporto pubblico e turistiche. contatto.sev ha discusso la situazione della cassa con Edith Graf-Litscher, membro del consiglio di fondazione, Consigliera nazionale e segretaria sindacale SEV.

di più
26.06.2017

NLM: secondo giorno di sciopero sul bacino svizzero del Lago Maggiore

«Siamo uniti come non mai, siamo compatti e pronti a stare qui con le braccia conserte per raggiungere le nostre rivendicazioni» dice un lavoratore sotto la stecca del sole al secondo giorno di sciopero. Uno sciopero peraltro confermato durante l’assemblea dei lavoratori e delle lavoratrici che si è svolta oggi, lunedì 26 giugno, alle 13.30 presso il debarcadero di Locarno.

di più
20.06.2017

Licenziamento collettivo per i dipendenti NLM bacino svizzero

Dal 1° gennaio 2018 la Navigazione Lago Maggiore cesserà il servizio pubblico di navigazione di linea nel bacino svizzero del lago Maggiore. Quanto i sindacati temevano si è puntualmente avverato. Il martedì 13 giugno, SEV, Unia, OCST e commissione del personale NLM sono stati informati del licenziamento collettivo dei 34 dipendenti attivi sul bacino svizzero del lago Maggiore,14 dipendenti fissi e 20 stagionali, tutti residenti in Ticino.

di più
14.06.2017

«La violenza non è mai una soluzione»

Alla prossima giornata di formazione delle donne SEV, il 24 novembre a Berna, la violenza sarà al centro della discussione. Un tema che Luzia Siegrist, esperta dell’Ufficio federale per l’uguaglianza tra donna e uomo, conosce molto bene.

di più
14.06.2017

La scure di FFS su HR: 20% di posti in meno

Presso le risorse umane (HR) delle FFS non si va tanto per il sottile quando si tratta di dare l’esempio. Dal primo gennaio 2018, la riorganizzazione del settore HR è un vero modello, non c’è che dire: 20 percento di posti di lavoro in meno. Complimenti!

di più
06.06.2017

Concorrenza nel traffico a lunga percorrenza: il SEV saluta la ripresa dei colloqui

Il dialogo interrotto fra le imprese ferroviarie FFS, BLS e SOB è stato ristabilito. Il rinnovo della concessione per il traffico a lunga percorrenza può dunque avviarsi verso una soluzione consensuale.

di più
30.05.2017

Cari membri, vogliamo il vostro parere

I CCL FFS/FFS Cargo attualmente in vigore potrebbero essere disdetti per la prima volta a giugno 2018. A inizio anno si prospettano le prime trattative, in vista della quali il SEV vuole promuovere un sondaggio presso i suoi membri. contatto.sev ne ha parlato con il vicepresidente Manuel Avallone.

di più
16.05.2017

Predicare bene non basta!

Ai pensionati «normali» tagliano i Rail Check, ma continuano ad attribuirsi un AG di prima classe a vita. Non c’è che dire, i dirigenti delle FFS danno un bel-l’esempio.

di più
16.05.2017

L’UFT gioca col fuoco. IlSEV s’infiamma

A partire da metà giugno, l’azienda di trasporto «Domo Reisen» sperimenterà dei collegamenti sulle linee San Gallo-Ginevra, Coira-Sion e Basilea-Lugano. Prove con la benedizione dell’Ufficio federale dei trasporti che assicura che tali test non pregiudicano minimamente la decisione finale.

di più
16.05.2017

«La digitalizzazione è ormai ovunque»

Il congresso discuterà per la prima volta un testo di orientamento sulla digitalizzazione. In questa intervista, Andreas Menet e Danilo Tonina illustrano le conseguenze del fenomeno sulla loro professione e quanto fatto negli ultimi mesi per preparare le due importanti giornate congressuali.

di più
02.05.2017

Diritti calpestati ad ogni passo

Acquistare scarpe eticamente impeccabili è un’impresa titanica. Per questo, Public Eye ha lanciato negli scorsi giorni Shoe Creator, un’applicazione che vi permette di creare online le scarpe che avete sempre sognato, nel rispetto dei diritti umani. L’applicazione mostra inoltre le condizioni di lavoro scandalose in cui vengono prodotte le nostre scarpe e descrive la triste realtà delle fabbriche. In Cina ed in Albania come in diversi altri paesi: salari da fame,

di più
01.05.2017

Primo maggio

di più
20.04.2017

Cassa pensioni FFS: candidate e candidati dei partner sociali del CCL FFS eletti

Le elezioni del consiglio di fondazione della cassa pensioni FFS hanno visto l'affermazione della lista congiunta dei partner sociali del CCL FFS. La partecipazione al voto è stata un po' più elevata di quella dell'elezione dello scorso autunno, poi annullata in seguito ad un ricorso presentato dal SEV.

di più
18.04.2017

Un futuro di giustizia

Politiche di austerità, dumping sociale e salariale, disoccupazione, incertezza nel futuro: questa è la quotidianità di molte lavoratrici e molti lavoratori nel nostro Paese. IlPrimo maggio 2017 si declina con un corale appello per un futuro migliore per tutte e per tutti.

di più
18.04.2017

«Sarebbe fatale suddividere

Dopo cinque anni, Andrea Hämmerle lascerà la sua carica di rappresentante del personale nel Consiglio di amministrazione delle FFS a Fabio Pedrina. Abbiamo parlato con lui della situazione dell’azienda.

di più
18.04.2017

Il SEV tra i promotori di uno studio sul «fenomeno» Officine FFS

Uno studio del Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale della SUPSI, promosso anche dal SEV, vuole determinare le circostanze che fanno delle Officine FFS di Bellinzona un tema di costante attualità da ormai quasi dieci anni.

di più
11.04.2017

Voir Vienne

di più
05.04.2017

AVS: chiaro sì al rafforzamento

I delegati e le delegate dell’USS hanno finito per accettare con 98 voti favorevoli, 21 contrari e 1 astenuto, la riforma della «previdenza vecchiaia 2020». L’assemblea del 24 marzo raccomanda quindi a lavoratrici e lavoratori di fare altrettanto alla votazione del 23 settembre, nonostante le contrarietà per l’aumento dell’età di pensionamento delle donne da 64 a 65 anni. La riforma presenta infatti vantaggi preponderanti, in primo luogo legati al consolidamento dell’AVS.

di più
05.04.2017

Nessuna collaborazione con Dumping Uber

La comunità di conducenti Uber non rispetta le leggi svizzere e genera dumping salariale. Ciò malgrado, La Posta l’ha integrata alla propria applicazione di pianificazione dei viaggi e le FFS si apprestano a fare la stessa cosa. I sindacati dell’USS hanno manifestato il loro disappunto in diverse città, in particolare con una azione davanti alle sedi della Posta e delle FFS a Berna.

di più
04.04.2017

Dobbiamo rimetterci

Tania Weng-Bornholt dirige la divisione reti della cooperativa TopPharm. Anche se, a prima vista, questa funzione non ha molto a che vedere con il sindacato, il 29 marzo si è presentata con molta naturalezza e sicurezza nei propri mezzi al corso SEV «progredire assieme – nuovi impulsi per il reclutamento al SEV». Ha tenuto una relazione sul «marketing dei membri», dimostrando così una grande padronanza della materia che le ha permesso di toccare anche tasti delicati.

di più
22.03.2017

Officine 2030?

La riunione era molto attesa. Complice la campagna elettorale che fa fremere il Bellinzonese, nelle ultime settimane si sono moltiplicate le voci sul futuro delle Officine, senza però che le FFS si esprimessero in merito. Lo scorso 15 marzo, hanno invece confermato che stanno considerando diverse opzioni.

di più
22.03.2017

Vetta europea per Giorgio Tuti

Il 9 marzo, Giorgio Tuti ha assunto la presidenza della sezione ferroviaria dell’ETF. Il presidente del SEV torna sulla sua elezione e sulle sfide che l’ETF dovrà affrontare nei prossimi quattro anni.

di più
13.03.2017

Riforma delle rendite: il comitato SEV sostiene la soluzione degli Stati

Nella sua seduta del 10 marzo, il comitato SEV ha analizzato il progetto di previdenza vecchiaia 2020 e ha deciso di sostenere la variante presentata dal Consiglio degli Stati.

di più
07.03.2017

Compromesso AVS degli Stati sotto la lente dell’USS

La riforma della previdenza 2020 è ormai giunta al dibattito conclusivo delle due Camere. Per le lavoratrici e i lavoratori di questo Paese, la soluzione proposta dalla maggioranza del Consiglio nazionale è inaccettabile. Ma cosa prevede in dettaglio il compromesso proposto dal Consiglio degli Stati? Ce loillustra Doris Bianchi, che segue le assicurazioni sociali per l’Unione sindacale svizzera.

di più
07.03.2017

Essere ben rappresentati in un gremio importante

Non è ancora dato asapere se le elezionidel Consiglio di fondazione della CP FFS avverranno in forma tacita. Se ciò non fosse il caso, raccomandiamo di votare la lista completa dei partner sociali delle FFS. Solo una loro elezione in blocco permetterà alla compagine del personale di tener testa ai rappresentanti del datore di lavoro.

di più
24.02.2017

xxxx

di più
15.02.2017

Scenari (e carte) in tavola!

La discussione sul futuro delle Officinedi Bellinzona sembra assumere una nuova dimensione, anche se continua a mancare ogni spunto concretoa sostegno di questa evoluzione.

di più
14.02.2017

Elvetino: progetto di trasferimento criticato

Secondo i piani dell’azienda, 14 dipendenti di elvetino dovrebbero essere trasferiti da Milano a Basilea e Ginevra entro il 1o aprile. Le informazioni in merito sono state ancora una volta lacunose.

di più
09.02.2017

xxx

di più
25.01.2017

Il SEV contesta la decisione

L’Ufficio federale dei trasporti ha definito lo stipendio minimo usuale per i macchinisti del trasporto merci transfrontaliero in 37 franchi l’ora, indennità comprese. Per i macchinisti Crossrail a Briga, ritiene però ammissibili 31 franchi l’ora, in quanto questi circolano al 70% in Italia. La vicepresidente Barbara Spalinger spiega perché il SEV intende impugnare questa decisione davanti al tribunale amministrativo federale.

di più
25.01.2017

Stop ai tagli nel sociale

La manifestazione «STOP AI TAGLI!» a Bellinzona in vista delle votazioni del 12 febbraio, ha registrato un buon successo popolare esprimendo un messaggio chiaro e deciso: NO ai tre referendum cantonali.

di più
24.01.2017

«La Svizzera deve riconoscere i propri figli»

Votiamo sì il 12 febbraio per i bambini ben integrati nel nostro Paese affinché abbiano diritto al passaporto rossocrociato senza passare attraverso un lungo iter burocratico, peraltro molto costoso.

di più
23.01.2017

«Uniti per raggiungere traguardi importanti

La lotta alla liberalizzazione, ai tagli di posti di lavoro e alle rendite renderà il 2017 un anno molto intenso. Giorgio Tuti sarà inoltre in campo anche per due importanti elezioni.

di più
20.12.2016

«Pacchetto equilibrato grazie al SEV»

Le trattative con le FFS hanno portato ad un accordo sull’invalidità professionale e la ripartizione dei premi di rischio della cassa pensioni, approvato dalla commissione CCL il 15 dicembre. Il vicepresidente del SEV Manuel Avallone ne spiega portata e contenuti.

di più
20.12.2016

NO al FOSTRA e alla RII III

Il comitato ha definito i punti salienti dell’azione 2017 del sindacato ed emesso le proprie raccomandazioni di voto per il 12 febbraio.

di più
20.12.2016

No ai bus del dumping

Il SEV ha tirato l’allarme contro il dumping sociale e salariale praticato dai bus a lunga percorrenza, con in testa quelli della compagnia Flixbus. Il SEV ha invitato i media ad una visita a Zurigo e Ginevra.

di più
12.12.2016

Le trattative portano ad un accordo sostenibile

La determinazione del Sindacato del personale dei trasporti (SEV) ha dato i suoi frutti, poiché ha costretto le FFS a rivedere i termini delle misure di risparmio previste dal programma RailFit 20/30. L'accordo prevede una diminuzione dello stipendio netto del personale dell’ordine dello 0,4 % dal 1.1.2017. Bisogna però considerare che le FFS puntavano ad una riduzione dello 0,8 %. Verranno per contro mantenute sino al 2022 le prestazioni per i casi di invalidità professionale,

di più
08.12.2016

Trattative tra SEV e FFS portano ad un risultato

Erano circa 100 persone oggi pomeriggio a vegliare davanti alla sede FFS di Berna, mentre all’interno sindacati e FFS discutevano per la quarta volta delle misure del programma di risparmi Railfit 20/30 concernenti salario e prestazioni sociali. Questa tornata ha portato ad un compromesso che deve però ancora essere ratificato domani dal Consiglio di fondazione della cassa pensioni FFS e, settimana prossima, dalla commissione CCL del SEV.

di più
06.12.2016

Il peso dei pregiudizi sui generi

Le Donne SEV si incontrano tradizionalmente alla fine di novembre per la giornata di formazione. L’edizione di quest’anno è stata molto teorica, ma interessante grazie a quattro ricercatrici che hanno presentato il frutto delle loro ricerche.

di più
06.12.2016

Di nuovo gabbati? No grazie

A seguito della pressione internazionale la Svizzera con la Riforma dell’imposizione delle imprese III doveva limitarsi ad abolire i controversi privilegi fiscali a livello cantonale. In realtà il Parlamento federale ha introdotto nuove scappatoie fiscali per le persone giuridiche, con lo scopo di ridurre massicciamente le imposte. Un buco di almeno 2,7 miliardi all’anno nei conti pubblici! Il conto lo pagherà la popolazione.

di più
06.12.2016

Flirt da risanare

In questi giorni, le FFS hanno confermato l’incarico alle Officine di Bellinzona di risanare i treni Flirt, già annunciato la scorsa primavera (vedi contatto.sev 11/16).

di più
06.12.2016

I negoziati continuano

Questo giovedì 8 dicembre le trattative sulle misure di risparmio RailFit 20/30 riprendono per la quarta volta. Intanto i risultati sulla soddisfazione del personale sono appena stati pubblicati.

di più
24.11.2016

Oltre 300 persone alla sede delle FFS

Martedì sera oltre 300 militanti del SEV hanno occupato la sede centrale delle FFS – al Wankdorf (Berna)– per manifestare contro il programma RailFit 20/30. Hanno pure accompagnato la delegazione delle trattative all’interno, con tanto di bandiere, cartelli e fischietti. La mobilitazione è solo all’inizio.

di più
23.11.2016

Come il formaggio coi buchi

Andrea Lauber è pianificatore del personale treno. Dal primo di giugno 2016, da quando le FFS hanno deciso in modo ostinato di introdurre SOPRE, ne ha un po’ viste di tutti i colori. E non è il solo: anche i suoi colleghi di oltre Gottardo sono confrontati con lacune informatiche che complicano molto il lavoro di chi pianifica e di chi lo svolge. Del resto la ZPV ha più volte preso posizione in modo critico su questo programma, pieno di buchi come il formaggio.

di più
22.11.2016

Solidarisch

di più
16.11.2016

Contro il programma di risparmio delle FFS, a favore della sicurezza e del servizio alla clientela!

Il programma di risparmio delle FFS Rail Fit 20/30 non piace al personale del treno. Smantellando posti di lavoro si mina la sicurezza ferroviaria e la qualità del servizio pubblico. Ne sono un esempio i treni che percorreranno la vecchia linea del Gottardo che a decorrere dal cambiamento d’orario del prossimo mese non saranno più scortati. Lo ha ribadito ancora una volta il personale del treno dei depositi Gottardisti di Chiasso, Bellinzona,

di più
16.11.2016

«La ferrovia mantiene la Svizzera unita»

Pedro Lenz non è un nostalgico. Ritiene però che oggi vengano a mancare i contatti sociali. Viaggiando in treno, si incontrano troppi automatici e poche persone, la ressa anziché il prossimo.

di più
09.11.2016

«Servizio pubblico: e ora?»

L’assemblea dei/delle delagati/e AS dello scorso 25 ottobre si è svolta sotto il segno del servizio pubblico. Giorgio Tuti, presidente SEV, e Daniela Lehmann, coordinatrice della politica dei trasporti, hanno animato un gruppo di lavoro.

di più
09.11.2016

Cabotaggio dei bus: «Si rispetti la legge!»

I bus low cost a lunga percorrenza arrivano a poco a poco anche in Svizzera (la linea Costanza–Lione è stata appena aperta) con il loro carico di importanti interrogativi. Giorgio Tuti, presidente del SEV, spiega la posizione del sindacato, le sue rivendicazioni e le sue azioni. Fa pure il punto sulla politica svizzera dei trasporti e sulle divergenze tra il SEV e l’Ufficio federale dei trasporti.

di più
09.11.2016

«Viaggiare sicuri»

La Federazione europea dei lavoratori dei trasporti ETF al fronte: il 27 ottobre 2016, nella giornata internazionale dell’accompagnamento treni, ha svolto un’azione in undici paesi europei, Svizzera compresa.

di più
08.11.2016

Propaganda illecita sanzionata

Il SEV ha interposto ricorso contro l’esito dell’elezione del consiglio di fondazione della cassa pensioni FFS e ha ottenuto ragione.

di più
08.11.2016

Cabotaggio dei bus: «Si rispetti la legge!»

I bus low cost a lunga percorrenza arrivano a poco a poco anche in Svizzera (la linea Costanza–Lione è stata appena aperta) con il loro carico di importanti interrogativi. Giorgio Tuti, presidente del SEV, spiega la posizione del sindacato, le sue rivendicazioni e le sue azioni. Fa pure il punto sulla politica svizzera dei trasporti e sulle divergenze tra il SEV e l’Ufficio federale dei trasporti.

di più
07.11.2016

«Viaggiare sicuri»

La Federazione europea dei lavoratori dei trasporti ETF al fronte: il 27 ottobre 2016, nella giornata internazionale dell’accompagnamento treni, ha svolto un’azione in undici paesi europei, Svizzera compresa.

di più
06.11.2016

Gli spiriti del lungo termine

Venerdì 4 novembre vi è stato un nuovo incontro della «Piattaforma» sul quale si è però allungata l’ombra della recente iniziativa del CEO FFS Andreas Meyer.

di più
02.11.2016

xxx

xxx

di più
31.10.2016

Il consiglio di fondazione accoglie il ricorso del SEV per propaganda illecita

Il SEV ha interposto ricorso, in quanto i candidati della lista 3 «per una CP con equità generazionale» hanno utilizzato conoscenze insider per farsi una propaganda il-lecita. Il ricorso è stato accolto dal consiglio di fondazione e si dovrà pertanto pro-cedere ad una nuova elezione.

di più
28.10.2016

xxx

di più
25.10.2016

Conto del tempo e vacanze

Le trattative per il rinnovo del CCL Thurbo hanno portato alcune novità, per lo più positive.

di più
21.10.2016

Conto del tempo e vacanze

Le trattative per il rinnovo del CCL Thurbo hanno portato alcune novità, per lo più positive.

di più
11.10.2016

Le ipoteche restano alla CP FFS

Il cambio di gestione della cassa del personale FFS continua a far discutere.

di più
11.10.2016

La base contro Railfit 20/30

Il SEV ha subito protestato contro l’incarico dato dalle FFS alla ditta di consulenza McKinsey di elaborare un programma diriduzione dei costi. Il risultato presentato conferma e supera i peggiori timori.

di più
11.10.2016

Voce in capitolo con il SEV

Il concetto TWC 17 deve permettere di ampliare l’offerta, migliorare l’uso delle infrastrutture e raggiungere la stabilità dei costi. Un progetto che avrà un impatto sul personale. Il SEV si è dato subito da fare.

di più
10.10.2016

Voce in capitolo con il SEV

Il concetto TWC 17 deve permettere di ampliare l’offerta, migliorare l’uso delle infrastrutture e raggiungere la stabilità dei costi. Un progetto che avrà un impatto sul personale. Il SEV si è dato subito da fare.

di più
28.09.2016

Non solo accademia

Le FFS sono incamminate verso una realtà in cui conta solo il titolo di studio al posto del-l’esperienza pratica?

di più
28.09.2016

Treni senza macchinisti?

La Südostbahn (SOB) ha lanciato un sasso nello stagno, annunciando di avviare un progetto pilota di treni senza conducenti. Ecco la reazione del SEV.

di più
28.09.2016

CCL, un buon risultato

L’assemblea generale delle persone sindacalizzate che lavorano presso la RegionAlps ha accettato il prolungamento del CCL che risale al 2012. Il rinnovo comprende soprattutto alcune novità e modifiche accolte con grande favore dal personale.

di più
28.09.2016

La libertà di rinunciare

Le FFS si stanno adeguando alle nuove disposizioni di legge sulla registrazione del tempo di lavoro.

di più
23.09.2016

«Una comunicazione più veloce e interattiva»

Il responsabile uscente raccomanda alla comunicazione del SEV di velocizzarsi e di aprirsi ai contributi dei membri impiegando i media digitali.

di più
14.09.2016

Sciopero legittimo

Su mandato della Confederazione, i professori Jean-Philippe Dunand e Pascal Mahon hanno analizzato il tema della protezione in caso di sciopero legittimo, dopo aver pubblicato l’anno scorso uno studio sulla protezione dei rappresentanti dei lavoratori. Questo secondo capitolo si inserisce nel quadro delle diverse denunce inoltrate all’Organizzazione Internazionale del Lavoro (OIL), tra cui quella della VPOD legate allo sciopero presso l’Ospedale della Provvidenza a Neuchâtel.

di più
14.09.2016

Officine: marcia sul posto

Le promettenti riunioni dei mesi di maggio e giugno avevano lasciato intravvedere progressi sul fronte della stabilità occupazionale, che la recente riunione non ha però permesso di consolidare.

di più
14.09.2016

Il SEV e le FFS insieme contro i suicidi

Mentre a livello svizzero si registra un calo del numero complessivo di suicidi, aumenta quello delle persone che si tolgono la vita gettandosi sotto un treno. Ora le FFS lanciano una campagna alla quale partecipa anche il SEV.

di più
08.09.2016

Grève

di più
01.09.2016

loewenberg

di più
30.08.2016

La soluzione si chiama AVSplus

L’iniziativa AVSplus chiede un aumento del 10 percento di tutte le rendite AVS. Ecco sette buoni motivi per sostenerla.

di più
30.08.2016

Un modello dai troppi interrogativi

Le FFS hanno deciso di modificare un modello di conduzione che per anni aveva dato buona prova di sé, suddividendo su tre persone i compiti sin qui assegnati a un solo capiteam del settore binario della manutenzione Infrastruttura. Il SEV è scettico sull’efficacia di questo progetto, anche per le modalità di applicazione sin qui adottate.

di più
30.08.2016

Votate la lista sindacale (lista no 1)

Gli assicurati saranno chiamati a votare i loro 6 rappresentanti nel Consiglio di fondazione della cassa pensioni FFS, dal momento che sono state presentate ben quattro liste di candidati.

di più
16.08.2016

«Blocchiamo la riduzione delle rendite – Rafforziamo l’AVS»

Sabato 10 settembre 2016, la previdenza vecchiaia sarà al centro della manifestazione nazionale dell’USS a Berna.

di più
27.07.2016

Il dilemma del Gottardo

Alle molte critiche piovute sulle FFS per i loro piani futuri sulla linea di montagna del San Gottardo, si aggiunge ora la pressione della SOB e il quadro si complica. Il punto nell’ottica del SEV.

di più
27.07.2016

Bisogna essere in due

Vi saranno anche monologhi famosi, ma una trattativa per un CCL presuppone almeno un dialogo.

di più
22.07.2016

Supporti cartacei o digitali? Entrambi: sono complementari

L’obiettivo dei/delle partecipanti alla giornata della comunicazione del SEV (svoltasi a Olten il 2 luglio scorso) è stato duplice: esprimere le proprie esigenze in materia di comunicazione/informazione e riflettere sulle aspettative delle diverse categorie di persone che l’informazione la consumano quotidianamente. L’esito del confronto ha messo in luce la forza complementare della carta e dei mezzi digitali. Insomma l’una non esclude l’altra.

di più
06.07.2016

xxxx

di più
04.07.2016

No ai clienti segreti!

L’azione si è svolta in quattro località della Svizzera romanda:Friburgo, Ginevra,Yverdon-les-Bainse La Chaux-de-Fondslo scorso 16 giugno.

di più
01.07.2016

Aspettando la Stabio–Arcisate

Da un’opera ultimata e celebrata in pompa magna – Alptransit – ad un’opera caratterizzata da un percorso tormentato, ovvero la linea Stabio–Arcisate. Unalinea importantissima per il Ticino, perché contribuirà anche a sgravare il traffico veicolare sull’orlo delcollasso.

di più
14.06.2016

Treni Flirt alle Officine

Le trattative tra FFS Operating e la CoPe delle Officine hanno permesso di individuare qualche prospettiva positiva. Molto resta però da fare.

di più
14.06.2016

Luce verde all’accordo

I macchinisti di Cargo International sono pronti a fare la loro parte. Ma sull’accordo 50:50 che riguarda l’interoperabilità mantengono alta la guardia.

di più
02.06.2016

Accélération

di più
31.05.2016

Al Gottardo condizioni eque! – il film

Salari svizzeri su binari svizzeri e treni accompagnati sulla linea di montagna: queste sono le richieste del personale, mentre l’Europa festeggia l’evento.

di più
19.05.2016

14 giugno – giornata nazionale delle donna

Il prossimo 14 giugno 2016 in tutta la Svizzera si terrà un’azione politica sotto il motto «Vogliamo tutta la torta: controllo dei salari adesso!».

di più
17.05.2016

Sistematicamente sbagliato!

A inizio 2015, presso Infrastruttura FFS sono emersi problemi ed errori nel conteggio del tempo di lavoro. La maggior parte sono stati risolti, ma SEV e FFS hanno tutt’ora divergenze sui supplementi di tempo nel servizio di picchetto.

di più
12.05.2016

«La galleria di base del Gottardo: svolta epocale»

Per le merci la ferrovia, è il motto di Hupac e della ditta di trasporti Bertschi di Dürrenäsch. Hans-Jörg Bertschi é il presidente del consiglio d’amministrazione di entrambe e in questa intervista spiega la collaborazione tra i diversi attori in campo.

di più
04.05.2016

FFS ammettono carenze al Gottardo

A causa di numerose disfunzioni sull’asse Sud-Nord, il personale era diventato il parafulmine di una clientela frustrata e indispettita. Aveva perciò trasmesso questo malcontento all’ azienda che ora ha deciso di prendere una serie di misure per migliorare la situazione di chi viaggia.

di più
02.05.2016

«Ci sono ancora lacune nell’informazione»

Il passaggio della galleria di base del San Gottardo da Alptransit all’Infrastruttura FFS, previsto il 1° giugno, si avvicina. Ueli Hurschler collabora all’organizzazione dei festeggiamenti. Grazie alle conoscenze sulla più lunga galleria del mondo, acquisite come capo intervento a Erstfeld, è stato incaricato anche di istruire il personale delle varie aziende ferroviarie e anche noi gli abbiamo rivolto qualche domanda.

di più
29.04.2016

Gli orari illegali non passano

Dopo aver preso conoscenza degli orari dei collaboratori della polizia dei trasporti, che comportavano violazioni alla legge sulla durata del lavoro (LDL), il SEV è intervenuto presso la direzione. Questa ha riconosciuto i propri errori e ha preso misure per evitare simili errori di distribuzione.

di più
20.04.2016

Officine: risposte insoddisfacenti

Le FFS hanno rispettato la scadenza del 15 aprile e hanno fornito ai rappresentanti del personale delle Officine una risposta.

di più
14.04.2016

xx

di più
07.04.2016

Comunicazione verso il futuro tra giornale e internet

Entro il congresso della prossima primavera, il SEV vuole reimpostare la propria comunicazione, adeguandola alle esigenze future ed ha chiesto la collaborazione della scuola superiore delle scienze applicate di Zurigo. L’analisi svolta da questo istituto conferma la validità di buona parte di quanto fa il SEV, che però dovrebbe migliorare l’impiego delle nuove tecnologie per rafforzare il dialogo con i propri membri e per assumere un ruolo più marcato sulla scena politica.

di più
05.04.2016

Un inverno da dimenticare. Ma poi?

«Stagione difficile», «cattive condizioni», «sicuramente in perdita»; questi i commenti delusi della maggior parte delle società di impianti di risalita. Non si intravvede alcun rimedio, né vi sono ricette semplici per uscire dalla crisi: senza il sostegno dell’ente pubblico, si prospettano chiusure e riduzioni di impianti.

di più
31.03.2016

Un titolo, una trappola

I grandi sindacati dei servizi pubblici sono contrari all’iniziativa dal titolo accattivante «Pro Service public». SEV, syndicom e VPOD/SSP rivendicano un servizio pubblico forte e ben strutturato, mentre l’iniziativa dei/delle consumatori/trici si rivela inappropriata. Ce lo spiega Giorgio Tuti, presidente del SEV e vicepresidente dell’USS.

di più
21.03.2016

Clienti in incognito per l’UFT? Reagire!

Il presidente René Tschantz ha realizzato un desiderio: accogliere i partecipanti nelle sue terre, o meglio sulle rive del «suo» lago. Un bel successo, malgrado il cattivo tempo.

di più
16.03.2016

... e finalmente elvetino reagisce

La reazione esplosiva dei sindacati ha smosso le acque di elvetino. Le prime misure sono state implementate.

di più
03.03.2016

Senza controlli

Il SEV si schiera a favore di una definizione legale dei controlli sulla parità salariale. Il comitato ha approvato la risposta alla procedura di consultazione.

di più
01.03.2016

Un pacchetto salariale di quattro anni

Un accordo salariale per il periodo 2016–2019 e al tempo stesso la salvaguardia delle rendite di cassa pensioni: questo il risultato delle trattative tra sindacati e RhB, che si sono concluse con un chiaro successo.

di più
01.03.2016

I diversi tempi della vita

Lo sguardo di Petra Hegi sull’Otto marzo, giornata internazionaIe della donna. Madre di tre figli e attiva nella formazione presso le FFS, parla a ruota libera su conciliazione tra lavoro e famiglia, quotee impegno sindacale.

di più
16.02.2016

tl

di più
15.02.2016

Non solo per i salari

Il termine per inoltrare ricorso è scaduto senza che Crossrail, né l’Ufficio federale dei trasporti abbiano impugnato entro i termini la sentenza del tribunale amministrativo federale davanti al tribunale federale. La vertenza giuridica sugli stipendi dei macchinisti Crossrail a Briga è quindi chiusa, con il SEV che ha ottenuto ragione con la sua definizione dei salari usuali. Nel contempo vi è maggior chiarezza per la tutela dei salari svizzeri dalla pressione esercitata dall’estero.

di più
05.02.2016

Petizione e denuncia contro Elvetino

Clima di paura, piani di servizio impossibili e poi ancora la disfatta della soppressione dei Minibar stanno minando sempre di più l’umore del personale.

di più
02.02.2016

I macchinisti si fanno sentire

I dipendenti di SBB Cargo International sono rossi di rabbia: le pressioni sulle condizioni di lavoro sono costanti e la misura è colma. Il clima che si è respirato all’assemblea di domenica scorsa a Bellinzona traduce in modo inequivocabile l’insofferenza dei macchinisti. Si chiedono nuovi sacrifici in cambio di cosa? I macchinisti vogliono vederci chiaro su tutta la linea,

di più
02.02.2016

Abbiamo bisogno di tutti

«Andiamo avanti insieme»: ecco il motto della nuova azione di reclutamento che durerà fino al 2018. Il concetto punta sull’impegno duraturo dei membri SEV.

di più
02.02.2016

«Come sindacalista correrei un grosso rischio»

L’iniziativa per l’attuazione è un potente mezzo di intimidazione nei confronti delle persone che non hanno la cittadinanza svizzera. Potrebbero essere espulse dal nostro paese se fossero coinvolte anche marginalmente in una rissa o in un confronto relativamente pacifico con la polizia oppure in caso di violazione di domicilio con danneggiamento. Per loro la partecipazione a un’azione organizzata dal SEV sarebbe un rischio.

di più
16.12.2015

Tra famiglia e lavoro

Elisabeth Zemp-Stutz, specialista della medicina di genere, ha animato la giornata delle donne, lo scorso 20 novembre all’Hotel Bern.I gruppi di lavoro hanno permesso l’approfondimento sulla conciliazione fra famiglia e lavoro.

di più
16.12.2015

Un No per stare ai primi danni

In vista della votazione di fine febbraio, si succedono comunicati, notizie e prese di posizione che alimentano dubbi sulla solidità del dossier presentato al voto e sulle reali volontà di concretizzare la politica dei trasporti.

di più
08.12.2015

Vento contrario per il CCT tl

Il nuovo CCL dei trasporti di Losanna rischia di essere respinto dai membri SEV, se ci si basa sulle osservazioni espresse dalla settantina di persone accorse all’assemblea dello scorso 7 dicembre a Losanna. Al centro dei malumori dei dipendenti un sistema salariale insoddisfacente. Dopo 20 mesi di negoziati, anche il SEV ritiene che il risultato ottenuto è troppo penalizzante e invita la base a respingerlo.

di più
01.12.2015

Noi lavoriamo abbastanzae possiamo provarlo

La frequenza degli attacchi alla durata del lavoro si intensifica, a colpi di affermazioni secondo le qualile norme sulla durata massima del lavoro quotidiano o mensile «non riflettono più la realtà odierna» oppure sono «superate» o ancora «decisamente non più attuali», per terminare in un rumoroso appello alla liberalizzazione di una delle leggi più liberali. Il tutto per eliminare qualsiasi limite al lavoro e, quindi,

di più
01.12.2015

I costi del traffico regionale

Il traffico regionale viaggiatori (TRV) è molto utilizzato dagli utenti: dal 2007 la domanda è aumentata del 4–5 per cento all’anno, il che implica l’acquisto di sempre più treni e autobus. Pertanto è atteso complessivamente, per gli anni 2018– 2021, un fabbisogno finanziario supplementare di circa 880 milioni franchi. Il Consiglio federale ha deciso che questi costi saranno coperti mediante aumenti dell’efficienza da parte delle imprese ferroviarie e di autobus,

di più
20.11.2015

Le FFS hanno bisogno di più personale

Colpo di scena alle FFS: hanno annunciato un piano di risparmi che entro il 2020 prevede oltre mille posti in meno. Nel 2030, le FFS dovrebbero diminuire i propri costi di oltre il 20 percento.

di più
17.11.2015

«Per molti è un segno di considerazione»

Le FFS hanno istituito nel 2013 un proprio centro di competenza e di servizi per aiuti psicologici d’emergenza a dipendenti, clienti e parenti in casi di eventi traumatici come incidenti, suicidi o atti di violenza. L’assistenza viene prestata da alcuni professionisti e da circa 350 volontari dipendenti dalle stesse FFS o di altre imprese. Abbiamo discusso dei loro interventi con il caposervizio Paul Künzler.

di più
03.11.2015

Olten: vocazione ferroviaria

A 160 anni dall’avvento delle ferrovie, Olten vede risorgere la sua funzione di città ferroviaria. Oggi le FFS vi contano oltre 2700 collaboratori. Contando anche le filiali, arriviamo a 3000 e la tendenza è ancora in crescita, seppur meno marcata. Ecco una panoramica.

di più
03.11.2015

«Queste persone non sanno cos’è il SEV»

Condizioni di occupazione spesso precarie e praticamente nessuna esperienza con i sindacati: il settore delle ferrovie di montagna rappresenta senz’altro una sfida per il SEV, soprattutto nei Grigioni.

di più
03.11.2015

Pigioni accessibili per tutti

In Svizzera stiamo vivendo oramai da alcuni anni un periodo di boom edilizio, i tassi ipotecari sono scesi ininterrottamente dal 2008 ad oggi, ma nonostante ciò trovare un alloggio ad un prezzo moderato è tutt’altro che facile. Le abitazioni di lusso stanno invadendo le città e gli agglomerati, occupando anche quartieri un tempo considerati «popolari» e facendo gonfiare a dismisura le pigioni: in molte regioni del paese oramai famiglie,

di più
30.10.2015

«Siamo tutti dalla vostra parte»

Giovedì scorso il personale del treno ha distribuito volantini in tutta la Svizzera con un messaggio molto chiaro: la loro presenza è e resta importante sui treni – e su molte tratte – nonostante biglietterie automatiche, e-ticket e videocamere di sorveglianza. Il volantinaggio rientra nel quadro di un’ azione europea sotto l’egida della Federazione europea dei lavoratori dei trasporti (ETF).

di più
20.10.2015

«Si rende necessaria una nuova filosofia»

È in autunno che si prendono le prime decisioni sugli apprendisti e sulle apprendiste dell’anno successivo. Coloro che ottengono un posto sono sollevati, mentre chi si vede confrontato con diversi rifiuti, si sente sotto pressione. Qual è la situazione attuale del mercato sul fronte dei posti per l’apprendistato, sia dal profilo dell’azienda formatrice, sia dal profilo delle persone?

di più
06.10.2015

«Per una collaborazione più stretta»

106 delegati hanno ricevuto maggiori indicazioni sullo sviluppo delle commissioni del personale (CoPe).

di più
06.10.2015

Mantenere le competenze è di vitale importanza

Il SEV prende le FFS in parola quando affermano di considerare la manutenzione dei veicoli un elemento centrale delle loro competenze. Tanto più che ne va anche di migliaia di posti di lavoro in Svizzera, dall’elevato livello di capacità tecniche.

di più
09.09.2015

«La possibilità del tempo parziale

Martin Allemann, segretario SEV e specialista delle questioni di durata del lavoro, auspica un maggior impegno dei dirigenti delle FFS per concretizzare la dichiarazione del CCL sul lavoro a tempo parziale. Allemann lavora lui stesso a tempo parziale (80%).

di più
09.09.2015

«La possibilità del tempo parziale dipende dai dirigenti»

Martin Allemann, segretario SEV e specialista delle questioni di durata del lavoro, auspica un maggior impegno dei dirigenti delle FFS per concretizzare la dichiarazione del CCL sul lavoro a tempo parziale. Allemann lavora lui stesso a tempo parziale (80%).

di più
08.09.2015

Interesse sempre vivo

I deputati ticinesi hanno marcato un’importante presenza, martedì 25 agosto, alle Officine di Bellinzona, rinnovando il loro interesse per le sorti dello stabilimento.

di più
08.09.2015

«A 15 anni non si compie una scelta atipica»

Christian Imdorf è ricercatore presso l’Università di Berna ed è particolarmente interessato alle differenze di genere, di nazionalità e di età nel sistema di formazione in Svizzera e all’estero. Ci spiega come si manifesta la discriminazione nelle diverse aziende e ci illustra le raccomandazioni per migliorarele possibilità dei candidati descritti come «atipici».

di più
08.09.2015

Cielo più sereno

«Non abbiamo lavorato invano. Qualcosa si è mosso» ha dichiarato Jean-Pierre Etique, dopo un incontro lo scorso primo settembre con la direzione (bicefala) degli stabilimenti industriali.

di più
04.09.2015

Interesse sempre vivo

I deputati ticinesi hanno marcato un’importante presenza, martedì 25 agosto, alle Officine di Bellinzona, rinnovando il loro interesse per le sorti dello stabilimento.

di più
25.08.2015

Smartphone FFS, ecco come usarlo

Il personale FFS a beneficio di uno smartphone consegnato dal datore di lavoro, si pongono evidentemente molte domande sul suo utilizzo e sulle trappole che questo «regalo» potrebbe contenere.Le risposte di Frédéric Revaz, portavoce FFS.

di più
25.08.2015

Temporanei usa e getta

L’accordo sul personale temporaneo con le FFS rimane un punto dolente. Il SEV ha consegnato una petizione con 1100 firme, mentre alcuni temporanei ricevevano una lettera di licenziamento invece di essere assunti.

di più
25.08.2015

Telefonini professionali & Co:

Sono sempre più numerosi i collaboratori e le collaboratrici a ricevere smartphone e tablet sul postodi lavoro. Alcuni sono felici, altri sono diffidenti e altri ancora non ne vogliono proprio sapere. Di fatto qualche insidia c’è ed è opportuno porsi qualche domanda.

di più
17.08.2015

Alla scoperta del SEV

A fine agosto presso login molti giovani iniziano la loro avventura nel mondo dei trasporti. Alcuni di loro sono approdati al SEV per scoprirne ruolo e funzioni. ECCO IL LORO VIDEOCLIP.

di più
22.07.2015

Dal 2009 al 2015 e poi... fuori!

Paolo Brunello, 48 anni, ha lavorato per sei anni alla pulizia carrozze di Chiasso.

di più
22.07.2015

Il tribunale dà torto alle FFS

La «decisione 25» inerente il CCL 2011 non rimarrà lettera morta. Il tribunale arbitrale, al quale il SEV si era appellato, ha deciso che SEV e FFS debbano definire congiuntamente criteri per definire eventuali ulteriori categorie professionali da attribuire alla curva salariale dei macchinisti. Le FFS si sono opposte per quattro anni a questa richiesta.

di più
22.07.2015

Non occorrono due gallerie

In una conferenza stampa, l’associazione traffico e ambiente ATA ha spiegato come si potrebbe migliorare a breve termine la sicurezza nell’attuale galleria autostradale del San Gottardo, evitando la realizzazione di un secondo tubo.

di più
20.07.2015

XXX

di più
17.07.2015

Dalla base ai vertici del sindacato

Renzo Ambrosetti ha lasciato un mese fa la copresidenza di Unia. In questa intervista, spiega la sua attività, alcuni retroscena della nascita di Unia e analizza l’attuale situazione del mercato del lavoro,

di più
03.07.2015

xxx

di più
25.06.2015

TL-LEB

di più
24.06.2015

BLS niente tagli per il personale

Alla fine, anche la BLS ha dovuto concludere che non vi sono misure a breve termine sul personale veramente utili, soprattutto considerate le condizioni poste dal personale. Una chiara inversione di marcia!

di più
11.06.2015

Basta con i licenziamenti sporchi nella pulizia carrozze!

Con il nuovo CCL, le FFS si sono impegnate a offrire un impiego in pianta stabile a tutti i dipendenti temporanei che hanno lavorato ininterrottamente per almeno quattro anni presso di loro. Ora invece si constata che, un po' ovunque in Svizzera, queste lavoratrici e questi lavoratori vengono messi in strada. Per evitare di assumerli, le FFS ricorrono alla disdetta del loro incarico.

di più
10.06.2015

Il futuro deve essere sociale

Stabilità delle pensioni, rafforzamento della sicurezza sociale, qualità della vita e della salute, diritti delle donne: un coro di voci per sottolineare che in una Svizzera ricca deve crescere anche la giustizia.

di più
10.06.2015

Risoluzioni

di più
10.06.2015

La pioggia di guai dell’UFT

I/le militanti del SEV non le mandano a dire all’Ufficio federale dei trasporti. Peter Füglistaler ha constatato che la base del SEV era pronta a difendersi e a proteggersi contro la pioggia di guai generata dalle scelte del suo ufficio. Al centro dell’ira della base la decisione di Crossrail e la strategia dei trasporti pubblici 2030. Desideroso di mantenere la calma,

di più
10.06.2015

Un deciso passo avanti

Giovedì 28 maggio, il consigliodi fondazione del «Centro di competenza per la mobilità sostenibile e ferroviaria» ha presentato il neoeletto direttore della struttura.

di più
09.06.2015

Molte critiche anche a Berna

Circa 150 dipendenti di BLS hanno partecipato all’assemblea indettalo scorso 26 maggio all’hotel Kreuz di Berna da SEV, Transfair e VLSF.

di più
09.06.2015

Risoluzioni

di più
09.06.2015

Reclutare: parola d’ordine

Il rafforzamento della base sindacale resta una priorità.

di più
28.05.2015

Ha cominciato il congresso

I primi immagini dal congresso 2015.

di più
28.05.2015

Solidarietà: la carta vincente del SEV

Al congresso è stata presentata la campagna di solidarietà del SEV attraverso un piccolo film.

di più
27.05.2015

Trattative per il CCL BLS rinviate

A causa del rafforzamento del franco svizzero, BLS ha chiesto misure provvisorie che interessano anche il personale. Le parti hanno quindi deciso di prendersi un anno supplementare per rinnovare il CCL. Le trattative in merito avevano del resto già evidenziato alcune difficoltà.

di più
20.05.2015

Il calice fino all’ultima goccia

Il SEV esce vittorioso dalla vertenza con Transports Publics du Chablais. In meno di un’ora, la commissione professionale paritetica ha constatato che il CCL quadro del canton Vaud non è stato rispettato nel caso di un licenziamento.

di più
19.05.2015

Gli sportelli devono restare punti vendita attrattivi

Le FFS continuano a smantellare la loro offerta nelle stazioni. La chiusura delle agenzie di viaggio è perlomeno discutibile. Il SEV auspica che l'attrattiva degli sportelli nelle stazioni venga migliorata per colmare la soppressione di prestazioni. Il SEV evidenzia comunque un aspetto positivo: il mantenimento dei posti di lavoro.

di più
13.05.2015

CCL-TL

di più
13.05.2015

Prolungate le trattative per il CCL – priorità all’indebolimento dell’euro

L'attuale difficile situazione economica e la complessità delle trattative per il nuovo CCL hanno indotto una ridefinizione delle priorità del programma di trat-tative. In primo piano vi sono ora i provvedimenti per assorbire le conseguenze dell'indebolimento dell'euro.

di più
08.05.2015

Nuove proposte al congresso 2015

Alla scadenza del termine, il segretariato centrale del SEV aveva ricevuto 24 nuove proposte al congresso. Nel frattempo, una è stata ritirata, per cui ai 250 delegati saranno sottoposte 23 proposte che presentiamo qui di seguito, corredate dalla rispettiva motivazione (in corsivo), nonché dalla raccomandazione del comitato SEV.

di più
04.05.2015

Nuove proposte al congresso 2015

Alla scadenza del termine, il segretariato centrale del SEV aveva ricevuto 24 nuove proposte al congresso. Nel frattempo, una è stata ritirata, per cui ai 250 delegati saranno sottoposte 23 proposte che presentiamo qui di seguito, corredate dalla rispettiva motivazione (in corsivo), nonché dalla raccomandazione del comitato SEV.

di più
01.05.2015

Membri del SEV al primo maggio 2015

Molti membri hanno partecipato alle festività in tutta la Svizzera.

di più
23.04.2015

CCL-TL

di più
20.04.2015

Rendite a caro prezzo!

Rinuncia ad aumenti generali di stipendio e a tre giorni di vacanza in tre anni, nonché possibili deroghe al CCL in caso di problemi economici. È il rospo da ingoiare in cambio della stabilizzazione della cassa pensioni FFS.

di più
16.04.2015

Accordo per la stabilizzazione della cassa pensioni FFS

FFS e sindacati hanno trovato un accordo per stabilizzare la situazione della cassa pensioni FFS. I provvedimenti concordati andranno a favore di tutti gli assicurati, in particolare di chi è in vista della pensione e contemplano un versamento di capitale da parte delle FFS e contributi da parte del personale. Ieri, la conferenza CCL ha approvato la relativa convenzione al termine di una discussione controversa ed accesa.

di più
15.04.2015

Meno sindacati, più ingiustizie

Uno studio dell’FMI mette in relazione l’aumento delle disuguaglianze con la diminuzione degli iscritti al sindacato.

di più
30.03.2015

Sui binari svizzeri salari svizzeri

Il SEV spedirà al DATEC una perizia dalle conclusioni estremamente chiare: in Svizzera, le imprese di trasporto merci devono pagare ai loro macchinisti salari che corrispondono alle condizioni abituali del settore, indipendentente dal fatto che circolano solo nel traffico interno oppure anche oltre frontiera.

di più
18.03.2015

Una soluzione praticabile

Se, come spera il SEV, il popolo dovesse rifiutare la proposta di una nuova galleria al Gottardo, durante il periodo di risanamento bisognerebbe organizzare un trasbordo auto tra Göschenen e Airolo. Urs Hochuli, capo del trasbordo auto della BLS, ci conferma che la BLS disporrebbe delle capacità necessarie e ci spiega come vorrebbe sviluppare il trasbordo al Lötschberg e al Sempione.

di più
04.03.2015

Ma dove sono i limiti?

Arnaud Bousquet è ispettore del lavoro all’Ufficio cantonale ispezione e relazioni del lavoro (UCIRL) di Ginevra.

di più
04.03.2015

«Il mio libro è un manuale di lotta»

Jean Ziegler ha appena pubblicato un altro libro: «Retournez les fusils! Choisir son camp» (Girate i fucili! Scegliere da che parte stare, traduzione della redazione, edizioni du Seuil). A trentacinque anni dalla pubblicazione di «Retournez les fusils! Manuel de sociologie d’opposition» (Girate i fucili ! Manuale della sociologia d’opposizione), lo scrittore ginevrino rivede la propria biografia intellettuale,

di più
18.02.2015

Eurobonus per le RhB

Per giungere ad un accordo tra SEV e RhB ci sono volute sette intense tornate di trattativa. L’ultima parola sul nuovo contratto collettivo di lavoro spetta ora ai membri del sindacato.

di più
18.02.2015

Ne va del servizio pubblico!

L’ex segretario sindacale SEV Peter Hartmann commenta le intenzioni del cantone di ritirarsi dal servizio pubblico.

di più
04.02.2015

«Con salari europei in Svizzera non si vive»

Nelle sue vesti di segretario sindacale del SEV, Philipp Hadorn è responsabile per i settori di FFS Cargo e del traffico aereo, mentre quale consigliere nazionale (PS/SO) del gruppo parlamentare socialista, è uno dei punti di riferimento in materia di politica dei trasporti. Approfittiamo dell’occasione per parlare con lui di condizioni di lavoro usuali nel settore del trasporto ferroviario merci, su AlpTransit,

di più
26.01.2015

Nuove ombre sulla cassa pensioni FFS

Il personale FFS ha ricevuto dalla cassa pensioni una lettera preoccupante, in cui si annuncia che, se non verranno trovati nuovi finanziamenti, le rendite verranno ridotte a causa di nuove basi di calcolo. La questione è attualmente oggetto di trattative tra FFS e SEV.

di più
26.01.2015

Soluzioni win-win per il personale e l’azienda

Gli articoli 114 - 118 dei CCL FFS e FFS Cargo in vigore dal 1o gennaio costituiscono la base per due modelli di pensionamento anticipato finanziati prevalentemente dal datore di lavoro: Valida, basato su una fondazione, e Priora. Oltre a questi, vi sono anche i modelli Activa, che permette di lavorare più a lungo in forma ridotta, e Flexa che permette di strutturare la durata della vita lavorativa.

di più
20.01.2015

«Si tratta di giustizia e riguarda tutti noi»

Dopo un 2014 intenso, il lavoro non mancherà neppure nel 2015, ha assicurato il presidente del SEV Giorgio Tuti, che ricopre anche la carica di vicepresidente dell’USS.

di più
18.12.2014

«Lo sciopero non è più tabù»

Il successo del SEV nel conflitto ai trasporti pubblici di Ginevra ha rilanciato lo sciopero quale strumento d’azione del SEV. Uno strumento il cui uso si sta generalizzando? Come può portare al successo? contatto.sev ha analizzato diversi esempi per tentare di rispondere a queste domande, coinvolgendo anche lo storico Dominique Dirlewanger.

di più
16.12.2014

«Abbiamo vinto!»

Dopo la vittoria della sezione SEV TPG, è tempo di tirare le somme con il presidente della sezione, Vincent Leggiero, figura carismatica dello sciopero. Il tempo di un sospiro di sollievo, per poi riprendere il lavoro e l’impegno sindacale.

di più
04.12.2014

Dobbiamo esportare l’iniziativa delle Alpi

Dallo scorso maggio, l’associazione dell’iniziativa delle Alpi ha un nuovo presidente, il grigionese Jon Pult. A soli 30 anni, ha già una brillante carriera politica e idee molto chiare.

di più
04.12.2014

Ispezionati passo a passo

La sicurezza è importante, specie nel campo ferroviario. Per garantirla, occorre però tempo, anche se questo, come si sa, è denaro.

di più
28.11.2014

Grève

di più
26.11.2014

Aumenti individuali del salario e contributi per ga-rantire le pensioni

Per il 2015 e 2016, le FFS e le parti sociali hanno negoziato i salari dei/delle collaboratori/trici delle FFS che beneficeranno di aumenti individuali del salario e di indennizzi unici per prestazioni straordinarie. Inoltre, a partire dal 2016, le FFS contribuiranno per metà all’aumento dei contributi di risparmio per la previdenza professionale; i/le collaboratori/trici si faranno carico dell’altra metà.

di più
19.11.2014

«Dobbiamo riflettere alle nostre strutture»

Il 31 ottobre è stato l’ultimo giorno di lavoro del segretario organizzativo del SEV Rolf Rubin, che ripercorre con noi una carriera professionale basata sulla logica e sull’ordine.

di più
19.11.2014

L’obiettivo è incoraggiare a partecipare

Anche l’edizione di quest’anno del convegno della migrazione SEV è stata organizzata da Arne Hegland e Susanne Frisch-knecht del segretariato regionale di Zurigo. contatto.sev ha chiesto al «segretario della migrazione» una valutazione della giornata e dell’attività della commissione.

di più
06.11.2014

I sindacati compatti contro Ecopop

USS e SEV sostengono il «Comitato Svizzera solidale - no a Ecopop», che considera l’iniziativa disumana e pericolosa poiché:

di più
06.11.2014

Ecopop: un’iniziativa disumana e pericolosa

L’iniziativa Ecopop è solo un’illusione, porterà a discriminare lavoratrici e lavoratori stranieri e nuocerà a tutte le salariate e a tutti i salariati in Svizzera, incrementando la pressione sui salari e mettendo in pericolo posti di lavoro. Per questo, sindacati e associazioni del personale sono compatti nel raccomandare di respingerla, come del resto suggeriscono Consiglio federale, Parlamento e i maggiori partiti.

di più
04.11.2014

SEV-Ginevra

di più
22.10.2014

Firmiamo contro la follia del raddoppio del Gottardo

Consiglio nazionale e il Consiglio degli Stati hanno deciso di costruire una seconda galleria autostradale attraverso il San Gottardo. Per le organizzazioni ambientaliste e dei trasporti, questa decisione è inaccettabile. Hanno perciò lanciato un referendum, sostenuto anche dal SEV che da anni sostiene il trasferimento del traffico merci dalla strada alla ferrovia.

di più
14.10.2014

La Svizzera non ha bisogno di bus a lunga percorrenza

La lobby stradale ha assunto una posizione sbagliata, ritrovandosi sola a perorare la causa dei bus a lunga percorrenza, semplicemente in quanto non ve ne è esigenza alcuna. Il sindacato del personale dei trasporti SEV chiede alle istanze competenti di non silurare la politica dei trasporti che ha sin'ora dato ottima prova di sè.

di più
03.10.2014

XXX

René Windlin si occupa principalmente dell’assistenza giuridica SEV. Oltre a ciò, fa parte del consiglio di fondazione della cassa pensioni FFS e presiede quello del fondo del personale FFS. L’ex dirigente d’esercizio non può certo lamentarsi di non aver niente da fare.

di più
25.09.2014

CCL 2015: via libera alla firma da parte della Conferenza CCL

Delegati e delegate hanno approvato, a larga maggioranza, il nuovo CCL di FFS e FFS Cargo. Si rammaricano per alcune concessioni che il SEV ha dovuto fare, ma giudicano essenziali i miglioramenti contemplati nel nuovo contratto.

di più
24.09.2014

Diritti umani sotto attacco Minoranze vulnerabili

Nesa Zimmermann, giurista, fa parte del gruppo di lavoro «Dialogo CEDU» in qualità di esperta indipendente. Sta preparando un dottorato di ricerca sulla protezione delle persone vulnerabili (bambini, anziani, omosessuali, disabili e minoranze) e quindi conosce i rischi connessi a una denuncia della Convenzione europea sui diritti dell’essere umano (CEDU) o ad altre misure proposte dall’UDC.

di più
24.09.2014

LPV: 125 anni sulla breccia

Alla festa del 18 settembre hanno preso parte 140 persone per festeggiare un ragguardevole anniversario.

di più
17.09.2014

Rinnovati i CCL FFS e FFS Cargo

Le FFS e la comunità di trattativa sindacale hanno trovato un accordo per il rinnovo dei CCL. Nello stesso sono state fissate le condizioni di lavoro e d’impiego per i prossimi 4 anni. Le parti sono soddisfatte: le rivendicazioni del personale e dell’azienda sono state integrate nel CCL 2015.

di più
10.09.2014

«I migliori ambasciatori sono i collaboratori»

Non poche aziende hanno difficoltà a trovare autisti e meccanici formati. I trasporti pubblici nella regione di Losanna e TransN hanno promosso una campagna interna di padrinato, sull’esempio di quanto fanno le FFS e le altre aziende nella Svizzera orientale, dove il riconoscimento di un premio di reclutamento ai dipendenti che procurano un nuovo collega è una prassi corrente da tempo. Si spera così anche di coinvolgere maggiormente il personale.

di più
09.09.2014

Infine un accordo a Coira

Dal 2015 i dipendenti dei bus urbani di Coira e dei bus in Engadina avranno un CCL, che premia la loro costanza e quella del SEV.

di più
27.08.2014

Prevenire le malattie invece di contendersi i «buoni rischi»

La votazione di fine settembre non porterà un miglioramento del sistema sanitario, né una riduzione dei costi delle prestazioni mediche o ospedaliere. Essa definisce solo chi beneficia del sistema di assicurazione malattia e dei premi. Per questo è opportuno decidere in favore di un’unica cassa malati pubblica!

di più
25.08.2014

Steward sempre più soli

Non sembra esserci pace per gli steward di elvetino, irritati anche da affermazioni sbagliate.

di più
14.08.2014

Sicurezza

di più
11.08.2014

L’inchiesta ai TPG non potrà che rafforzare il SEV

Dopo mesi di orecchie da mercante, i Trasporti pubblici di Ginevra hanno finalmente ammesso la necessità di svolgere un’inchiesta sui metodi dirigenziali in seno all’azienda, che il SEV perorava da tempo. Ne abbiamo discusso con la vicepresidente Barbara Spalinger.

di più
11.08.2014

La sicurezza deve avere la massima priorità, anche per la politica

Oggi a Wolfenschiessen, nel canton Nidvaldo, è avvenuto il secondo incidente nell’arco di due sole settimane su di un passaggio a livello non o solo parzialmente sorvegliato. Purtroppo, quello odierno si è trasformato in tragedia, in cui hanno perso la vita tre persone e altre cinque sono rimaste grevemente ferite. Una tragedia della quale il sindacato del personale dei trasporti SEV è profondamente dispiaciuto, tanto più che incidenti di questo genere potrebbero essere evitati.

di più
30.07.2014

Il traffico merci ferroviario necessita une sorveglianza accurata

L'articolo esiste per il momento solo in tedesco.

di più
18.07.2014

Strategie oscure

La strategia recentemente pubblicata dall’Ufficio federale dei trasporti (UFT) per lo sviluppo dei trasporti sino al 2030 è caratterizzata da un approccio ultra liberale nei confronti del servizio pubblico, delle privatizzazioni e dei pacchetti ferroviari dell’UE.

di più
14.07.2014

Le rendite variabili sono state abbandonate

La lunga lotta ha avuto un esito positivo: la cassa pensioni FFS rinuncia all'introduzione di rendite variabili, contro le quali il SEV si era battuto a tutti i livelli, ottenendo finalmente ragione.

di più
10.07.2014

Reclutamento: Insistere! Ne vale la pena

Da anni il SEV non riusciva a registrare un numero di nuove adesioni superiore a quello delle partenze. Questo risultato è stato reso possibile grazie all’impegno di numerosi membri.

di più
27.06.2014

Definiti i punti essenziali del CCL 2015

Le FFS e la comunità di trattative delle federazioni del personale si sono accordate in merito ai punti essenziali del nuovo contratto collettivo di lavoro. Dal momento che i dettagli sono ancora da chiarire, le trattative andranno avanti fino a settembre.

di più
26.06.2014

26.06.2014

di più
24.06.2014

«Sono misure che possono risultare controproducenti

Urs Huber è il capo del team SEV dell’Infrastruttura FFS e invita a diffidare da misure di risparmio a breve termine e da nuove ristrutturazioni in una divisione che è già stata completamente ristrutturata recentemente.

di più
24.06.2014

Molto lavoro, ma mancano i mezzi

La divisione Infrastruttura delle FFS ha dovuto elaborare un programma di misure per far fronte a impreviste necessità di manutenzione, che non erano state contemplate al momento della definizione della convenzione di prestazioni con la Confederazione e per le quali mancano di conseguenza i mezzi finanziari. La Confederazione si riserva di versare ulteriori contributi solo dal 2016. Misure di risparmio nel breve termine possono però risultare poco efficaci e, alla lunga,

di più
24.06.2014

Inaugurato il passante ferroviario di Zurigo

Sabato 14 giugno, la popolazione di Zurigo ha potuto prendere in consegna la nuova linea che attraversa le viscere della città.

di più
20.06.2014

Il SEV appoggia il fondo per le strade nazionali e il traffico d’agglomerato (FOSTRA)

Vedere articolo in tedesco - la traduzione in italiano seguirà

di più
12.06.2014

Ci vuole controlli

Le donne dei sindacati hanno indirizzato una lettera aperta al Consiglio federale. Chiedono al governo di intraprendere rapidamente i passi legali necessari per realizzare, de facto, la parità salariale tra donne e uomini.

di più
11.06.2014

Occorre dialogo tra le parti!

Crossrail continua a preferire la comunicazione a mezzo stampa al dialogo con i sindacati. La vicepresidente SEV Barbara Spalinger vuole incrementare la pressione.

di più
11.06.2014

Un membro SEV assolto dal tribunale

Alla fine di maggio cinque dipendenti FFS di diversi livelli gerarchici sono comparsi davanti al tribunale di Moutier. Erano prevenuti colpevoli di omicidio colposo in seguito alla morte di un dipendente delle FFS, folgorato nel mese di gennaio del 2009 mentre lavorava in una galleria del Giura bernese. I cinque imputati sono stati assolti. Tra di loro, Pierre (nome fittizio) è stato difeso dalla protezione giuridica del SEV. Il suo legale, avvocato François Contini,

di più
28.05.2014

Processo

di più
26.05.2014

La denuncia non è automatica!

La VPT Sottoceneri ha invitato il procuratore pubblico Paolo Bordoli a svolgere una relazione sulle aggressioni ai danni del personale dei trasporti pubblici e, soprattutto, sulle modalità secondo le quali queste vengono perseguite. La legge prevede che ciò avvenga d’ufficio, ma per farlo occorrono comunque alcune premesse.

di più
23.05.2014

Beteiligt statt betroffen: wie man mobilisiert

Nel corso dell’ultima seduta i membri del Comitato hanno lungamente discusso sull’avvenire del Park Hotel Brenscino. Il vicepresidente Manuel Avallone ha presentato un vademecum sulla mobilitazione.

di più
14.05.2014

L'iniziativa «Pro Service public» non raggiunge l'obiettivo

I grandi sindacati dei servizi pubblici condividono l'opinione del Consiglio federale espressa sull'iniziativa «Pro Service public». SEV, syndicom e VPOD/SSP rivendicano un servizio pubblico forte e ben strutturato, mentre l'iniziativa dei periodici dei/delle consumatori/trici si rivela inappropriata.

di più
13.05.2014

Il SEV esige prospettive d’impiego nelle stazioni di smistamento

Da inizio 2015, FFS Cargo riprenderà la pianificazione e la produzione delle stazioni di smistamento di Limmattal e Losanna, finora assicurate da FFS Infrastruttura, che rimangono responsabili per il controllo del traffico. Due delle attuali stazioni di smistamento, quelle di Däniken e di Zurigo Mülligen, chiuderanno. Tutto il personale di manovra sarà ripreso da FFS Cargo. Il SEV esige la salvaguardia dei posti di lavoro e il miglioramento delle prospettive professionali.

di più
13.05.2014

«Il personale aveva bisogno di maggiori informazioni»

Danilo Tonina è soddisfatto: per tutti si prospetta un nuovo posto di lavoro, senza nemmeno passare dal Centro del mercato del lavoro FFS. Deplora tuttavia una comunicazione destabilizzante.

di più
01.05.2014

Primo Maggio

Migliaia di persone hanno manifestato in tutto il paese per un salario minimo. Anche molti membri del SEV partecipavano ai cortei - per esempio a Arbon, Coira, Friburgo, Losanna, Lugano, Soletta, San Gallo, Zugo e Zurigo.

di più
30.04.2014

Concessioni minime

FFS Cargo ha risposto alla petizione con la quale 500 macchinisti hanno domandato il mantenimento della direzione operativa e della distribuzione del personale locomotiva in tutta la Svizzera (vedi contatto 5/13). La centralizzazione continuerà ma Cargo ha accolto alcune rivendicazioni.

di più
29.04.2014

I sindacati hanno preso il primo treno della RhB

Non si trovano più documenti ufficiali in merito, ma la cronaca redatta in occasione del cinquantenario della locale sezione SEV riporta che la sezione di Davos della Federazione svizzera degli inpiegati ferroviari (VSEA), poi confluita nel SEV, venne costituita addirittura prima della messa in esercizio della linea a scartamento ridotto tra Landquart e Davos.

di più
17.04.2014

Le garanzie non sono negoziabili!

Questa prima conferenza dall’inizio delle trattative ha precisato alcuni punti del mandato.

di più
14.01.2014

Il personale dei trasporti sostiene FAIF

In occasione della votazione su FAIF (finanziamento e ampliamento dell'infrastruttura ferroviaria) il prossimo 9 febbraio, oggi il personale dei trasporti pubblici ha organizzato un'azione di sensibilizzazione su vasta scala nazionale. In numerose stazioni, i membri del Sindacato del personale dei trasporti hanno distribuito volantini di informazione invitando a votare SI al progetto FAIF.

di più
05.12.2013

Miglioramento delle prospettive salariali

Le trattative salariali con le FFS per il 2014 hanno permesso di migliorare le basi per gli aumenti individuali di salario. Le organizzazioni del personale hanno infatti ottenuto che vi sia destinato lo 0,9 percento della massa salariale. Inoltre, le fasce salariali verranno aumentate dello 0,5 percento. Nel complesso, queste misure porteranno un miglioramento delle prospettive salariali per i dipendenti FFS.

di più
09.10.2013

«Giù le mani dalle ferrovie!»

In tutta Europa si svolgono oggi diverse azioni da parte dei sindacati dei ferrovieri e delle ferroviere, che si oppongono al Quarto pacchetto ferroviario dell’Unione europea (UE). La riforma prevede infatti la completa liberalizzazione delle ferrovie, senza tener conto né dei rischi, né degli svantaggi. Anche il SEV marcherà presenza, poiché nel settore dei trasporti la Svizzera dipende fortemente dall’UE.

di più
05.09.2013

«Pensioni sicure e buoni salari non piovono dal cielo»

La crisi finanziaria sottopone salari e rendite a pressioni crescenti, che non risparmiano il trasporto pubblico. Il 21 settembre, il SEV ha quindi dato appuntamento ai suoi membri sulla Schützenmatte di Berna per lanciare un segnale chiaro, in primo luogo nei confronti delle «rendite variabili» volute dalla cassa pensioni FFS e contro le quali il SEV ha promosso una petizione (vedi a fianco).

di più
14.08.2013

La coalizione «Pro Cargo» rivendica una variante in favore del trasferimento

Nella sua risposta alla procedura di consultazione, la coalizione «Pro Cargo» rileva come il progetto presentato non sia conforme all'incarico impartito al Consiglio federale dal Parlamento, che contemplava anche la verifica di un mandato di trasferimento.

di più
28.06.2013

Il Comitato ritira l’iniziativa popolare «Per i trasporti pubblici»

Il Comitato dell’iniziativa «Per i trasporti pubblici» ritira la sua proposta di legge popolare a favore della controproposta diretta «Finanziamento e ampliamento dell'infrastruttura ferroviaria» (FAIF). Il Comitato intende con ciò contribuire a garantire sul lungo periodo il futuro finanziamento dei trasporti pubblici. Riconosce inoltre che con il progetto FAIF è stata messa sul tavolo una proposta che genera per i trasporti pubblici gli stessi fondi previsti dall‘iniziativa.

di più
20.06.2013

Assemblea delegati VPT 2013

Impressioni e Foto's

di più
07.05.2013

Occorrono ulteriori chiarimenti

Le continue critiche hanno indotto le FFS a rivedere le loro pratiche in caso di infrazioni all'obbligo di disporre di un biglietto. Il SEV è anche soddisfatto dell'istituzione di un gruppo di lavoro sulla gestione dell'obbligo di disporre di un biglietto, con l'incarico di elaborare regole chiare, facilmente comprensibili ed applicabili per il personale e i passeggeri.

di più
17.04.2013

Il SEV è deluso dal progetto presentato

Il SEV è deluso: il progetto presentato dal Consiglio federale sul traffico merci segue un’ottica sbagliata. Il sindacato si aspetta dalla Confederazione un sostegno senza condizioni in favore del traffico merci sui binari.

di più
26.03.2013

Le FFS pongono priorità sbagliate

Il sindacato del personale dei trasporti SEV è sorpreso della portata dell'utile registrato dalle FFS. I cali di sicurezza e di puntualità e, soprattutto, il perdurare della scarsa soddisfazione del personale sul posto di lavoro, sono chiari indicatori del fatto che le FFS abbiano concentrato le loro priorità sul risultato economico.

di più
16.03.2013

Impressione del BUS-Gatu

La Branche BUS-Gatu è riunito a Olten e il link che segue è una sintesi lanciato.

di più
22.02.2013

La realizzazione della carta TP va seguita con grande attenzione

Il Sindacato del personale dei trasporti è nel complesso favorevole alla «carta TP», ma pone condizioni chiare per la sua introduzione. In particolare, dovranno essere salvaguardati i vari profili professionali.

di più
18.12.2012

Urs Mächler presidente dei macchinisti SEV

La sottofederazione dei macchinisti SEV ha cambiato presidente: i delegati della LPV hanno eletto oggi a Olten Urs Mächler, 56 anni, a presidente centrale. Entrerà in carica il 1. gennaio.

di più
29.11.2012

Il SEV non è convinto sul modo di regolare le messe a concorso e i prezzi dei biglietti

Secondo il Sindacato del personale dei trasporti, certi dettagli figuranti nell’Ordinanza sulla riforma delle ferrovie 2 sono delle finezze. Nella sua risposta alla consultazione, il SEV concede una grande importanza agli interessi del personale nel quadro di messe a concorso delle linee di bus e raccomanda pure flessibilità sui biglietti risparmio ed una considerazione differenziata delle linee dei trasporti pubblici.

di più
15.11.2012

Le FFS devono compiere ulteriori progressi

Il SEV condivide la valutazione positiva della direzione FFS per l'evoluzione della soddisfazione del personale, che premia gli intensi sforzi nei confronti del personale che il SEV ha sempre chiesto, ma che dovranno essere ulteriormente intensificati.

di più
31.10.2012

Il SEV esige soluzioni individuali per il personale

Il SEV ritiene che il trasferimento di FFS Cargo a Olten possa rappresentare un’opportunità per una nuova partenza. Il SEV mette tuttavia in guardia sui rischi legati a questo trasferimento, in particolare per il personale esposto a cambiamenti di luogo di servizio troppo frequenti.

di più
24.10.2012

Futuro professionale incerto per i macchinisti di FFS Cargo: a rischio 110 posti di lavoro

«Cargo International l’abbiamo messa in piedi noi. Senza di noi questa azienda non sarebbe mai partita». Sono le parole di un macchinista di FFS Cargo, che mettono in evidenza l’atteggiamento disinvolto di SBB Cargo International, impegnata a definire l’ubicazione dei propri depositi di macchinisti. Con il rischio concreto che in Ticino non resti niente o forse poche briciole. A rischio ben 110 posti di lavoro qualificati. Organizzata dai sindacati SEV e VSLF, l’assemblea dei macchinisti di domenica 21 ottobre, ha permesso di fare il punto sulla situazione e soprattutto di definire una strategia di informazione, di pressione e di lotta contenuta nella risoluzione votata all’unanimità (cfr. riquadro).

di più
18.10.2012

Il SEV chiede chiarezza

Il SEV chiede che si faccia chiarezza sulla figura dell’attuale presidente del CdA di TILO SA, ingegner Michele Molina, implicato in questioni tanto gravi da sollevare seri dubbi sull’opportunità della sua permanenza al vertice di un’azienda con un’importante funzione di servizio pubblico.

di più
20.07.2012

Il SEV esige il rispetto dei salari e delle condizioni di lavoro

Oggi, le FFS hanno pubblicato un concorso per circa 500 posti di lavoro temporanei, da impiegare per far fronte agli accumuli di esigenze di manutenzione della linea. Il SEV chiede che anche per questi impieghi vengano rispettate le condizioni di lavoro.

di più
27.04.2012

La coalizione contro i tagli di FFS Cargo si allarga

Una dozzina di organizzazioni si sono riunite per combattere i tagli del traffico a carri completi in Svizzera. Esse hanno promosso la petizione pubblica «Stop allo smantellamento del traffico a carri completi" per fermare i progetti di FFS Cargo almeno sin quando non saranno chiarite le basi politiche.

di più
03.04.2012

Difendiamo occupazione e turismo sul lago maggiore

Una folta delegazione di dipendenti della Navigazione Lago Maggiore e delle FART - accompagnata da politici e sindacalisti di SEV, UNIA e OCST - ha consegnato oggi pomeriggio davanti a Palazzo federale a Berna la petizione lanciata due settimane fa per difendere occupazione e turismo sul lago Maggiore. Le firme raccolte sono state 10’092.

di più
27.02.2012

Aroldo Cambi succede a Ruedi Hediger

Aroldo Cambi, bernese di 44 anni, assume la carica di amministratore del SEV. Il comitato lo ha eletto quale successore di Ruedi Hediger, che passerà al beneficio della pensione nel corso dell'estate.

di più
19.08.2011

Stress e stanchezza al volante

Molti conducenti di bus lamentano problemi di salute. È quanto dimostra uno studio condotto dal sindacato del personale dei trasporti SEV presso i membri di questa categoria di tutta la Svizzera. Il SEV chiede quindi turni più brevi.

di più
14.06.2011

Richieste presentate di persona ai capi delle ferrovie

Una delegazione della commissione femminile del SEV ha spiegato oggi ai direttori di FFS, BLS e RhB in che modo dovrebbero e potrebbero promuovere meglio la parità. Il SEV ha inoltre distribuito in numerose stazioni fazzoletti con slogan e proiettato un breve filmato sulla parità sugli E-Boards delle FFS.

di più
24.05.2011

Il SEV rivendica aumenti reali di stipendio

Il Sindacato del personale dei trasporti SEV quest’anno non accetta più la distribuzione di premi, ma esige che vengano concessi aumenti reali di stipendio in tutto il settore.

di più
30.03.2011

Il successo delle FFS è merito del personale

Le FFS hanno di nuovo superato nettamente i loro obiettivi, grazie all’operato di un personale molto motivato, ma anche estremamente insoddisfatto. Il premio ricono-sciuto come partecipazione agli utili può essere visto come un primo segnale di apprezzamento da parte delle FFS.

di più
31.01.2018

Un attacco frontale al servizio pubblico

Almeno una volta ci siamo arrabbiati tutti con le FFS. Però non vogliamo distruggere la ferrovia.

di più
30.01.2018

«Posso fare il mio lavoro solo tra di voi e con voi»

In occasione dell’intervista di inizio anno, il presidente del SEV Giorgio Tuti illustra le sfide che il sindacato dovrà affrontare nel 2018. Il presidente esprime una serie di riflessioni su questioni cruciali che occuperanno il SEV nel corso di un anno che si annuncia davvero molto carico.

di più
30.01.2018

I sistemi salariali nei CCL restano validi

Ogni anno, il SEV conduce trattative sui salari del personale di oltre 60 imprese di trasporto concessionarie (ITC). Nel 2018, pochissime di queste hanno permesso di ottenere aumenti sostanziali. Laddove vigono sistemi salariali che prevedono aumenti individuali, questi sono stati in genere riconosciuti, a volte accompagnati da gratifiche e, in alcuni casi, da miglioramenti, per esempio delle indennità. Alcune ITC hanno inoltre riconosciuto contributi straordinari per la cassa pensioni.

di più
30.01.2018

Railfit 20/30 lascia il segno

Cinque punti vendita delle FFS chiusi. Ciò che le FFS giustificano come un «cambiamento delle esigenze dei clienti», per il SEV è un ulteriore passo verso la disumanizzazione del trasporto pubblico.

di più
22.12.2017

La paradossale situazione della navigazione

Nessun consorzio per la navigazione sul bacino svizzero del Lago Maggiore vedrà la luce prima di due mesi. Dietro alle frasi di circostanza, ci sono persone che aspettano sempre di potere lavorare su battelli, che di fatto non circoleranno fino alla fine del mese di febbraio 2018. Una situazione a dir poco paradossale.

di più
19.12.2017

Per un anno salari invariati

Hanno lottato tanto, con coraggio e dignità. Hanno aspettato anche troppo, con pazienza e sofferenza. Hanno resistito alla rassegnazione finché hanno potuto, anche se alcuni marinai hanno deciso di prendere altre vie per rifarsi una vita professionale. Dopo mesi di lotta i dipendenti NLM licenziati possono finalmente tirare un sospiro di sollievo. Le garanzie della piena occupazione e dei salari invariati per tutto il 2018 – anno durante il quale sarà negoziato un CCL – sono state messe

di più
19.12.2017

No Billag, una bomba sull’informazione

Iniziativa No Billag: per i dipendenti della RSI è una bomba nelle mani di ogni cittadino. Se scoppiasse le conseguenze sarebbero drammatiche.

di più
19.12.2017

4 mila firme per non sbandare

4000 firme in soli tre mesi! Questo è l’eccellente risultato della petizione lanciata nel Giura dal SEV e da syndicom per influenzare la messa a concorso di tutte le linee di autobus. La petizione è stata consegnata mercoledì 20 dicembre alla Cancelleria.

di più
19.12.2017

Il tempo delle donne

Lavoro a tempo parziale, precarietà, disparità salariali e nelle assicurazioni sociali, conciliazione famiglia e lavoro, violenza, spinte culturali retrograde che vagheggiano il ritorno della donna rigorosamente ai fornelli. E poi la sfida della digitalizzazione e l’impatto che avrà sulle donne. Lo sguardo di Regula Bühlmann, segretaria centrale dell’USS e responsabile dell’uguaglianza tra i sessi.

di più
19.12.2017

Salari svizzeri su strade svizzere

Assicurare buone condizioni di lavoro nel settore della logistica e del trasporto su strada: questo è ciò che chiede la nuova alleanza Fairlog. Durante la conferenza stampa di martedì 19 dicembre, i sindacati SEV, Syndicom e Unia hanno presentato il loro progetto comune.

di più
19.12.2017

L’occupazione perde pezzi

Le officine lasceranno l’attuale sedime per una destinazione sconosciuta a nord di Bellinzona. Firmata la dichiarazione d’intenti tra FFS, Cantone Ticino e città di Bellinzona. Intanto l’occupazione perde pezzi: si passerà a 200 impieghi fino a un massimo di 230, pari alla metà degli attuali effettivi.

di più
05.12.2017

«Una mensa in stazione»

I sindacati dell’Unione sindacale lucernese (LGB) – tra cui il SEV – hanno consegnato una petizione ai responsabili delle FFS, della Zentralbahn e dei trasporti pubblici di Lucerna VBL, con la richiesta di un ristorante per il personale nella stazione di Lucerna. La richiesta è stata firmata da 1001 collaboratori e collaboratrici interessati.

di più
05.12.2017

Il SEV pronto a spiccare il volo

Al SEV il settore dell’aviazione ha acquistato ampiezza dopo l’entrata di centinaia di nuovi membri legati in precedenza a Push. Abbiamo quindi colto l’occasione di immergerci in un mondo a tratti poco conosciuto. Lo facciamo con un reportage a Zurigo per capire ciò che il SEV deve fare per installarsi in un settore complesso e difficile, in particolare a Ginevra dove il SEV fa il suo ingresso all’aeroporto di Cointrin.

di più
05.12.2017

Domo Reisen: l’UFT prende tempo edè meglio così

Non ci saranno autobus Domo Reisen al prossimo cambio di orario. L’UFT deve ancora analizzare a fondo la domanda dell’azienda. È ora di stappare lo champagne? La risposta di Daniela Lehmann.

di più
05.12.2017

Il Sopre semina ancora problemi

I problemi con il sistema informatico «Sopre» creano forti pressioni sul personale.

di più
05.12.2017

CCL TPL: un sì condizionato

Certo, i dipendenti delle TPL si aspettavano qualcosa in più sul fronte dell’evoluzione salariale. Rivendicazione fatta propria dalla comunità sindacale che non ha però trovato breccia. Nella sostanza il CCL rimane buono. E soprattutto sono state difese le 40 ore di lavoro settimanali, in un clima generale di attacchi; basti pensare che a livello nazionale il padronato chiede le 50 ore.

di più
21.11.2017

Trasparenza e nessuna declassificazione

In un solo mese 1000 colleghe e colleghi hanno firmato la petizione della sottofederazione TS sul progetto «profili professionali Operating». Il 13 novembre una delegazione composta da TS e SEV ha consegnato le firme al responsabile «preparazione treni» del traffico viaggiatori (ZBS) Claudio Pellettieri.

di più
21.11.2017

«Il CCL FFS è il nostro faro»

Al centro della riunione del Comitato SEV del 17 novembre, i negoziati CCL FFS e FFS Cargo, che per il SEV sono la priorità del 2018. Riflessioni su questo importante dossier anche nell’editoriale qui accanto.

di più
21.11.2017

50 ore? Il paradiso dei padroni

L’Unione svizzera delle arti e mestieri (USAM), «vuole che i salariati lavorino di più e si riposino meno». L’USS si batterà contro questi attacchi alla protezione dei lavoratori con ogni mezzo. Perché queste misure servono solo gli interessi del padronato.

di più
07.11.2017

Discriminazione indiretta: verso la Corte europea

La regola che impone ai dipendenti FFS di lavorare almeno sei mesi in un anno per avere diritto ad un aumento vale anche per le donne che sono state in congedo di maternità. Anche se dà parzialmente ragione alla dipendente, il Tribunale federale non decide sul fondo della causa, seguendo così la linea del Tribunale amministrativo federale del maggio 2016. Il SEV, che difende la dipendente, sta valutando l’opzione di portare il caso a livello europeo.

di più
07.11.2017

Strategie contro lo stress

Nel mondo lavorativo la parola stress è sempre più presente. Cosa significa «stress», come lo si riconosce e come lo si può affrontare concretamente? Questo è stato il tema principale della giornata delle colleghe e dei colleghi del settore traffico viaggiatori della sottofederazione AS.

di più
07.11.2017

«Vogliamo partecipare alla Mobilità 4.0»

La digitalizzazione si ripercuote da tempo anche sul trasporto pubblico in un processo inarrestabile che comporta per il personale dei trasporti pericoli e opportunità. I primi sono da tenere sotto controllo, le seconde vanno colte. Questo lavoro è coordinato per il SEV da Daniela Lehmann.

di più
07.11.2017

Molte critiche e tanto impegno dei membri delle CoPe

Una novantina di membri SEV attivi nelle Commissioni del personale FFS ha dibattuto lo scorso venerdì a Berna i cambiamenti della partecipazione aziendale, concordati in giugno fra le FFS e le federazioni sindacali. L’atmosfera è fortemente critica.

di più
24.10.2017

«Vogliamo partecipare alla Mobilità 4.0»

La digitalizzazione si ripercuote da tempo anche sul trasporto pubblico in un processo inarrestabile che comporta per il personale dei trasporti pericoli e opportunità. I primi sono da tenere sotto controllo, le seconde vanno colte. Questo lavoro è coordinato per il SEV da Daniela Lehmann.

di più
24.10.2017

NLM: Lavoro e salari restano al centro

La comunità sindacale SEV, UNIA e Ocst ha preso atto dell’incontro tra i vertici del futuro consorzio e una delegazione del Consiglio di Stato, a cui mercoledì 11 ottobre è stato presentato il business plan. Un documento strategico, a mente del futuro consorzio, per pianificare il rilancio della navigazione sul Lago Maggiore.

di più
24.10.2017

Sul personale di locomotiva la pressione aumenta

I macchinisti organizzati nella SEV/LPV, riuniti a Briga per l’assemblea unitaria del settore, sono tutti d’accordo: bisogna negoziare un CCL settoriale per il traffico viaggiatori, analogamente a quello del traffico regionale. Inoltre i rappresentanti delle varie compagnie ferroviarie hanno confermano l’incremento dei tentativi per aumentare la produttività e altre difficoltà del lavoro quotidiano.

di più
24.10.2017

Liberalizzazione:

Il Consiglio federale ha presentato giovedì scorso i propri orientamenti sulla politica dei trasporti: bus a lunga distanza per fare concorrenza alla ferrovia e studio per l’apertura del mercato del traffico viaggiatori transfrontaliero.

di più
10.10.2017

I diritti di colleghe e colleghi

Dopo quarant’anni di attività nel ramo dei trasporti pubblici e ben undici nel team della protezione giuridica del SEV, René Windlin va in pensione. Sarà sostituito al segretariato centrale da Wossen Aregay, avvocato e altrettanto convinto sindacalista.

di più
10.10.2017

Nuovo CCL-tl plebiscitato

Il 74,9% dei dipendenti tl e LEB ha accetto il rinnovo del CCL. Un risultato molto buono accolto con soddisfazione dalla delegazione del SEV, che apprezza pure la fiducia espressa dalla base.

di più
10.10.2017

Un ristorante per il personale a Lucerna

La sezione VPT-Zentralbahn ha lanciato assieme a VPOD, Syndicom e unione sindacale lucernese una petizione con la seguente richiesta: un ristornate per il personale nella stazione di Lucerna.

di più
26.09.2017

«Nessuno lo fa a cuor leggero»

Il suicidio è ancora un argomento tabù della nostra società. Le FFS, unitamente ad alcuni partner, hanno promosso una campagna di prevenzione intitolata «parlare può salvare», sostenuta con un generoso contributo finanziario anche dal SEV. Perché un suicidio tocca diverse persone!

di più
26.09.2017

Chiudere la strada al dumping

syndicom e SEV hanno lanciato martedì una petizione per difendere i trasporti pubblici giurassiani dall’offerta al ribasso che avrà ripercussioni sulla messa a concorso delle linee per il prossimo anno: l’appello mira nell’includere l’obbligo di stipulare un contratto collettivo con i partner sociali. Richiesta sindacale appoggiata anche da una mozione parlamentare.

di più
26.09.2017

Risparmiare a oltranza può costare caro

Nel primo semestre del 2017, Viaggiatori, Infrastruttura e Immobili hanno fatto registrare buoni risultati. FFS Cargo è invece incorsa in un disavanzo di 25 milioni di franchi e ha lanciato un «programma di risanamento» che andrà a sovrapporsi a «Railfit20/30» .

di più
13.09.2017

I numeri principali di PV 2020

I calcoli sono chiari: Previdenza vecchiaia 2020 porterà netti miglioramenti per chi riceve un reddito basso. Ecco alcuni esempi.

di più
12.09.2017

«I risultati confermano

Il SEV ha svolto un sondaggio presso i propri membri dipendenti FFS e FFS Cargo per definire il catalogo delle rivendicazioni in vista del rinnovo dei CCL. La partecipazione, attestatasi al 36%, è stata oltremodo positiva e in questo dossier riassumiamo i risultati principali, analizzandoli con Manuel Avallone, vicepresidente del SEV e responsabile delle questioni FFS.

di più
12.09.2017

Il SEV respinge tagli spropositati

Nei primi sei mesi dell’anno, la filiale merci delle FFS ha fatto registrare un disavanzo milionario a due cifre, al quale vengono ad aggiungersi le conseguenze dell’interruzione della linea a Rastatt, in Germania, anch’esse quantificabili in milioni. La direzione intende reagire con tagli di posti di lavoro, soprattutto negli uffici, dove però il personale è già sovraccarico.

di più
12.09.2017

Promozione per 300 montatori

I collaboratori e il SEV ne erano consapevoli da anni: la retribuzione dei montatori di binari era insufficiente. In particolare, i giovani guadagnavano nettamente meno che presso ditte private. La situazione si è fatta sempre meno sostenibile, finché le FFS sono finalmente intervenute a favore dei loro collaboratori.

di più
30.08.2017

Il SEV nelle stazioni per la PV 2020

Il SEV, fin dalle prime ore di questa mattina, si è immerso tra la popolazione e i pendolari per difendere la Previdenza vecchiaia 2020. Potete consultare il nostro dossier per approfondire la posta in palio della votazione del 24 settembre.

di più
29.08.2017

Sciopero vittorioso

Bella vittoria sindacale. Dopo venti giorni di sciopero, i 34 dipendenti licenziati a metà giugno dalla Società Navigazione Lago Maggiore (NLM), hanno ottenuto delle garanzie sul loro impiego e sul livello salariale per un anno. I pirati hanno così ripreso il lavoro il 15 luglio. Restano ancora molte incognite (la soluzione sui salari resta provvisoria) e soprattutto c’è un CCL da negoziare. Bilancio e prospettive su questa lotta esemplare con Barbara Spalinger, vice presidente del SEV,

di più
29.08.2017

Gioie e preoccupazioni

Le trattative per il rinnovo del CCL si sono concluse in modo molto soddisfacente, ma all’ orizzonte si stanno addensando alcune nubi.

di più
29.08.2017

Nuove BAR da dicembre

La SEV-ZPV e la gestione del traffico (VM) FFS hanno rivisto le regolamentazioni specifiche settoriali del personale treno. Le BAR sono state sottoscritte il 14 agosto ed entreranno in vigore al cambio orario di dicembre. Il risultato può essere considerato soddisfacente.

di più
29.08.2017

GAV TL

di più
11.07.2017

Sostegno di 4433 firme

La petizione promossa dalla VPT per abolire la doppia pena alla quale sono esposti gli autisti professionali in caso di ritiro della patente è stata consegnata, corredata da oltre 4400 firme, il 30 giugno al DATEC.

di più
11.07.2017

Tra preoccupazioni e speranze

Martedì 27 giugno, la commissione del personale allargata ha riferito dell’esito della riunione di Piattaforma svoltasi il venerdì precedente a Lucerna.

di più
11.07.2017

Collaborazione invece di concorrenza

È finita secondo gli auspici del SEV: FFS e SOB, invece di lottare l’una contro l’altra, hanno trovato un accordo di collaborazione su alcune linee della lunga distanza.

di più
11.07.2017

Il lavoro si difende. Sempre

Dopo una ventina di giorni di sciopero, sindacati e maestranze hanno ottenuto una parte delle garanzie chieste per tutelare i 34 dipendenti licenziati per la fine del 2017. Uno sciopero dal notevole peso storico che ha saputo creare un rapporto di forza destinato a perdurare nel tempo. E che ha messo in luce la straordinaria determinazione delle maestranze.

di più
05.07.2017

Aperture nella giusta direzione

Sindacati e scioperanti hanno preso atto dei passi avanti compiuti dal Consiglio di Stato per risolvere la vertenza, ma chiedono in modo risoluto il mantenimento delle attuali condizioni salariali e contrattuali. Lo sciopero continua.

di più
03.07.2017

Approfondire tutte le possibili alternative

Questo lunedì 3 luglio, prima di votare la prosecuzione dello sciopero, i lavoratori e le lavoratrici della NLM che hanno incrociato le braccia da domenica 25 giugno, non solo hanno ribadito la rivendicazione della piena occupazione e del rispetto delle attuali condizioni contrattuali, ma hanno dato un nuovo mandato ai sindacati: chiedere a Consiglio di Stato di valutare altre opzioni rispetto al consorzio, a partire dal passaggio alle FART (Ferrovie Autolinee Regionali Ticinesi).

di più
02.07.2017

Se le barchette fermano la nave

Avevano chiesto alla direzione NLM di non far partire natanti verso la Svizzera. All’appello rimasto inascoltato, i sindacati hanno risposto con un’azione che ha ostacolato l’approdo della nave Verbania, il cui arrivo a Locarno era previsto per le 14.30. A bordo di pedalò e di alcune barchette di pescatori, sindacalisti e sostenitori degli scioperanti si sono posizionati sulle acque disturbando le manovre di entrata del natante. Scioperanti e popolazione hanno assistito alla scena in un

di più
28.06.2017

Quarto giorno di sciopero: lanciata una petizione

Mentre dietro le quinte i sindacati – sempre pronti al dialogo - stanno lavorando intensamente per trovare una soluzione alla vertenza NLM, i lavoratori e le lavoratrici in sciopero hanno deciso mercoledì in assemblea di proseguire l’azione di astensione dal lavoro. Una scelta tesa a portare avanti la lotta non solo per i loro posti di lavoro, ma anche per la loro dignità.

di più
27.06.2017

Terzo giorno di sciopero sul bacino svizzero del Lago Maggiore: «Vogliamo chiarezza e concretezza!»

«Sono profondamente indignato. E sono qui da voi in Ticino per portare la solidarietà dei marinai del Lago Lemano. Per essere vicino a tutti voi che state conducendo una lotta esemplare. Perché questo licenziamento collettivo tocca soprattutto e prima di tutto voi e le vostre famiglie. Si tratta anche di un attacco al trasporto e al servizio pubblico». Sono le parole del comandante Marc Formosa, presidente della sezione Lago Lemano del SEV.

di più
27.06.2017

La pressione ha pagato!

Le FFS hanno deciso di sospendere la collaborazione con Uber a seguito delle pressioni esercitate dai sindacati SEV, Syndicom e Unia, che avevano denunciato le procedure del gigante americano, che infrangono sistematicamente le nostre leggi. Abbiamo discusso questa evoluzione con il presidente del SEV Giorgio Tuti.

di più
27.06.2017

Inaccettabili licenziamenti per ragioni economiche

A inizio maggio, la direzione della BLS ha comunicato di aver ricevuto dal Consiglio di amministrazione l’incarico di ridurre di 30 posti le funzioni di management e di supporto. Il SEV critica aspramente il ricorso a licenziamenti.

di più
25.06.2017

Lo sciopero sul bacino svizzero del Lago Maggiore si prosegue

L’assemblea dei lavoratori e delle lavoratrici ha deciso all’unanimità di proseguire lo sciopero anche domani, lunedì 26 giugno. La giornata di sciopero di oggi si è svolta in modo sereno e costruttivo. I dipendenti in sciopero hanno soprattutto ottenuto la solidarietà dell’utenza e dei turisti, molti dei quali hanno scritto un loro messaggio di comprensione e di sostegno sul libro della solidarietà.

di più
14.06.2017

Dumping denunciato a Ginevra

Le aziende subappaltatrici delle linee transfrontaliere dei TPG, cercano di aggirare il salario minimo per i conducenti di autobus, stabiliti dall’Ufficio federale dei trasporti. I sindacati svizzero e francesi SEV, FO, CFDT e CGT, alzano il tono. Una denuncia è stata depositata all’OCIRT ed è stata inoltrata una lettera aperta alle autorità.

di più
14.06.2017

Congresso SEV: le decisioni

Le decisioni del congresso (eccettuate le elezioni e le decisioni urgenti come da statuto SEV, art. 16, cpv. 16.6) sottostanno al referendumfacoltativo. Intanto il video del Congresso è stato messo su internet.

di più
14.06.2017

Sì senza entusiasmo alla riforma delle CoPe

I delegati hanno accolto la riforma delle commissioni del personale FFS con 68 voti a favore, 44 contrari e 8 astenuti.

di più
30.05.2017

Prendere il treno quando passa

Non poteva non cominciare dalle origini, ossia dalla storia del SEV legata prima alla ferrovia, poi ai trasporti pubblici nel loro insieme. Dopo aver sottolineato il peso sindacale del SEV, il consigliere agli Stati ha lanciato un appello a favore della Previdenza vecchiaia 2020, facendo eco al presidente del SEV Giorgio Tuti.

di più
30.05.2017

«Fermare la liberalizzazione»

Giorgio Tuti, nel suo discorso introduttivo, ha lanciato un chiaro appello a FFS, BLS e SOB affinché si siedano intorno a un tavolo per scongiurare la frammentazione del traffico a lunga percorrenza. Ha inoltre criticato la politica dei trasporti europea e quella dell’UFT. Ha poi lanciato un appello a favore della Previdenza vecchiaia 2020.

di più
16.05.2017

«Parlare può salvare»

La campagna «Parlare può salvare» mostra attraverso dei videoclip perché è così importante parlare dei pensieri suicidi. Protagoniste sono tre persone che raccontano le proprie esperienze personali, trasmettendo coraggio e speranza. «Parlare può salvare» è una campagna congiunta delle FFS e del Canton Zurigo, sostenuta dal Telefono Amico, dal SEV e da altri partner.

di più
16.05.2017

Quando si dice l’unione ...

Un incidente con persone ha spesso conseguenze gravose per il personale coinvolto. Le aziende hanno un dovere di assistenza.

di più
03.05.2017

«Push» entra nel SEV

L’accordo permetterà di rendere più professionale la struttura di PUSH e di incrementare il grado di organizzazione del SEV nel settore del trasporto aereo. I 500 membri di Push entrano dunque nel movimento sindacale.

di più
02.05.2017

«Per vincere abbiamoinvestito molto»

Il SEV è stato in grado di mantenere i suoi quattro seggi alla Cassa pensioni FFS, dopo le recenti elezioni. La lista delle parti sociali occupa quindi i sei mandati del personale. Ecco l’analisi di Manuel Avallone, titolare del dossier FFS, che può rallegrarsi di questo risultato del SEV.

di più
01.05.2017

Appello alla lotta in tutta la Svizzera per maggiore giustizia per tutti e per tutte

La pioggia battente su Bellinzona non ha fermato lavoratori e lavoratrici. Un coro contro il deterioramento delle condizioni di lavoro in Ticino, si è alzato anche in occasione del Primo Maggio organizzato dall’Unione sindacale svizzera. Non solo nel settore privato, ma anche nel servizio pubblico (Posta e FFS) ci sono molte situazioni da denunciare. E con forza. SEV e syndicom lo hanno detto a chiare lettere. Uguaglianza salariale,

di più
01.05.2017

Foto del Primo Maggio

Mai abbassarela guardia: La pioggia battente su Bellinzona non ha fermato lavoratori e lavoratrici. Un coro contro il deterioramento delle condizioni di lavoro in Ticino, si è alzato anche in occasione del Primo Maggio organizzato dall’Unione sindacale svizzera.

di più
01.05.2017

Oggi ti assumo, domani a casa

Poco più di un anno fa, le FFS hanno inaugurato a Biasca il nuovo Centro manutenzione FFS. Era stato assunto un custode al quale è stato comunicato in questi giorni che perderà il suo posto di lavoro al 1o novembre. Nel 2014 è stato inaugurato il moderno Centro d’esercizio di Pollegio ed anche qui il custode perderà il posto di lavoro al 1o novembre. Stessa sorte per il custode dello stabile «Pedemonte 7» a Bellinzona inaugurato nel 2010.

di più
19.04.2017

L’amore si nutre di libertà

Adelmo Cervi è figlio di Verina Castagnetti e Aldo, terzogenito dei sette fratelli Cervi fucilati dai fascisti al poligono di tiro di Reggio Emilia il 28 dicembre del 1943. Adelmo aveva appena compiuto quattro mesi. Nel 2014 ha pubblicato il libro «Io che conosco il tuo cuore, storia di un padre partigiano raccontata dal figlio» (edizioni Piemme). L’Unione sindacale svizzera Ticino e Moesa ha invitato l’autore a Lugano.

di più
18.04.2017

Otto candidati per quattro posti vacanti

Dal 27 aprile al 24 maggio i collaboratori FFS della Divisione Infra devono eleggere 4 degli 8 candidati per i 4 seggi vacanti della CoPe.

di più
18.04.2017

Sinergie per il trasporto merci

FFS e l’Associazione svizzera dei trasportatori stradali (ASTAG) chiede congiuntamente lo sviluppo delle infrastrutture di trasporto, il mantenimento degli standard sociali e il divieto di cabotaggio.

di più
18.04.2017

Ritorno sul sì alla «PV 2020»

Il Comitato SEV, riunito lo scorso 7 aprile, ha esaminato il programma del prossimo Congresso del SEV, in agenda il 23 e il 24 maggio. E tornato anche sull’assemblea dei/delle delegati/e dell’USS, che ha votato a favore della Previdenza Vecchiaia 2020.

di più
05.04.2017

Rivendicazioni sul tavolo

La Commissione del personale e dei sindacati SEV e syndicom ha organizzato un’assemblea per fare il punto della situazione in seguito alla petizione consegnata alla direzione di Autpostale d’ Yverdon-les-Bains lo scorso 13 febbraio.

di più
05.04.2017

SNL: trattative a picco

SEV e OCST hanno appreso dai colleghi che la direzione li ha convocati in riunione per comunicare loro l’intenzione di elaborare un regolamento aziendale.

di più
04.04.2017

Due categorie di viaggiatori

L’Ufficio federale dei trasporti (UFT) ha deciso di fissare nuovi criteri per il traffico a lunga distanza. Nel documento di 23 pagine «Guida – Principi e criteri del traffico a lunga distanza» ha definito una serie di obiettivi, tra cui la delimitazione del traffico a lunga distanza dal traffico regionale viaggiatori. Per sostenere gli obiettivi di pianificazione territoriale e lo sviluppo coordinato tra insediamenti e infrastrutture di trasporto,

di più
22.03.2017

L’USS decisa a rafforzare l’AVS

L’USS deciderà il prossimo 24 marzo la propria posizione sulla riforma approvata dalle Camere federali. Il SEV, Unia, syndicom e la VPOD/SSP hanno dato luce verde. La deputata e sindacalista del SEV Edith Graf-Litscher, ci parla dell’aria pesante che si respirava al Nazionale.

di più
22.03.2017

Cargo azienda autonoma?

FFS Cargo deve diventare un’impresa autonoma. Lo ha deciso ilNazionale discutendo la futura Organizzazione dell’infrastruttura ferroviaria (OIF).

di più
22.03.2017

Leggero deficit e capelli grigi

Il comitato SEV ha approvato senza grosse discussioni i conti 2016, che chiudono con un modesto disavanzo di 8000 franchi, esprimendo vive congratulazioni a Giorgio Tuti per la sua elezione alla presidenza della sezione ferroviaria dell’ETF (vedi a pag. 5).

di più
22.03.2017

Donne (e uomini) in marcia

La pioggia e il vento non hanno fermato le oltre 10 mila persone scese in piazza per dire basta all’ondata di sessismo, volgarità e mancanza di rispetto dei diritti. Stagione inaugurata tristemente con l’elezione di Donald Trump alla presidenza degli Stati Uniti. Proprio dagli USA è partitaun’offensiva a favore dei diritti delle donne e dei diritti umani. E parallelamente è stata avviata una dinamica di resistenza fortemente voluta dalle donne,

di più
20.03.2017

xxx

di più
07.03.2017

Solidarietà, molto più di una parola

Un presidente non può mai essere veramente soddisfatto al 100%. Perché mai? Perché deve sempre tendere al meglio per rafforzare il sindacato e deve sempre porsi degli obiettivi ambiziosi.

di più
07.03.2017

«Sindacato necessario per tutelare il lavoro»

Per la prima volta i colleghi e le colleghe in provenienza dalla Romandia e dal Ticino erano in maggioranza. Un fatto di cui il vicepresidente centrale della VPT Ueli Müller si è rallegrato. Al di là delle frontiere linguistiche, il principio della solidarietà e della collaborazione resta un obiettivo unanime.

di più
06.03.2017

Via sicura – No ad una doppia pena!

La professione di autista di bus è molto esigente e il minimo errore può avere conseguenze molto gravi. Le pressioni dell’orario, il comportamento degli altri utenti della strada e l’inciviltà dei clienti esigono dagli autisti un’elevata resistenza allo stress.

di più
03.03.2017

xxx

di più
24.02.2017

xxx

di più
14.02.2017

Penalizzata dalla gravidanza

Una dipendente delle FFS era stata sconfessata dal Tribunale amministrativo federale nel mese di maggio 2016, quando aveva denunciato per discriminazione il suo datore di lavoro. È stato perciò presentato un ricorso al Tribunale federale di Losanna e il verdetto dovrebbe essere noto a breve.

di più
14.02.2017

Successo del SEV

Su segnalazione dei propri membri, il SEV ha richiesto e ottenuto un indennizzo retroattivo in contanti per gli agenti che negli ultimi cinque anni sono stati chiamati a superare la durata massima del lavoro.

di più
14.02.2017

I nodi del reclutamento

Reclutamento è stato uno dei punti principali della riunione del Comitato SEV lo scorso 10 febbraio. «Non possiamo mettere la testa nella sabbia», ha sostenuto Giorgio Tuti. Il Comitato ha inoltre designato i/le candidati/e alla presidenza e alla vicepresidenza del Comitato. Il Congresso deciderà a maggio.

di più
25.01.2017

Il personale si è difeso bene

I negoziati degli ultimi mesi sono stati faticosi. Ma l’opposizione del personale ha pagato. La nuova convenzione aziendale della compagnia di navigazioneLago Inferiore e Reno genera, a conti fatti, solo leggere perdite per il personale.

di più
24.01.2017

L’USS fissa gli obiettivi 2017

L’avvenire delle assicurazioni sociali, la lotta contro la disoccupazione e la riduzione dei premi malattia sono al centro dell’attenzione dell’Unione sindacale svizzera (USS).

di più
23.01.2017

xxx

di più
23.01.2017

Giorgio Tuti: «Uniti per raggiungere traguardi importanti

La lotta alla liberalizzazione, ai tagli di posti di lavoro e alle rendite renderà il 2017 un anno molto intenso. Giorgio Tuti sarà inoltre in campo anche per due importanti elezioni.

di più
20.12.2016

Ecco il vero costo

Il 27 ottobre, il consigliere federale UDC Ueli Maurer ha lanciato la campagna a favore della terza riforma dell’imposizione delle imprese (RII III). La destra e le associazioni padronali appoggiano a suon di milioni questo pacchetto legislativo, che moltiplicherebbe le facilitazioni fiscali per le grandi imprese. I sindacati e i partiti di sinistra invitano invece a rifiutare questa riforma, denunciandola come un grande regalo che verrà fatto a spese dell’intera popolazione.

di più
20.12.2016

Tensioni alla selleria; il SEV chiede soluzioni

A causa del calo di ordinazioni, la selleria di Olten intende tagliare 10,5 dei 26,5 posti: Il SEV segue i colleghi e fa appello alle competenze sociali dei superiori.

di più
16.12.2016

Nein zu

di più
15.12.2016

La commissione CCL approva l’accordo su invalidità professionale e premio di rischio

L’accordo elaborato settimana scorsa tra sindacati e FFS sull’invalidità professionale e la ripartizione del premio di rischio della cassa pensioni è stato approvato in modo chiaro dalla commissione CCL del SEV.

di più
08.12.2016

Azione del SEV contro i “Dumpingbus”

Il Sindacato del personale dei trasporti (SEV) ha condotto un’azione a Zurigo e a Ginevra per denunciare la concorrenza sleale delle aziende di bus a basso costo, prima fra tutte Flixbus. Questa azienda non rispetta il divieto di cabotaggio e può permettersi di offrire biglietti economici perché da un lato pratica dumping sociale e salariale e, d’altro lato, perché la sua partecipazione ai costi di infrastruttura è irrisoria.

di più
06.12.2016

Giornale su carta o digitale?

La lettura sui supporti digitali sta crescendo, ragion per cui anche il SEV propone ai propri membri la possibilità di scegliere se rinunciare o meno alla versione cartacea di contatto.sev.

di più
06.12.2016

«Difendere i CCL con le unghie e coi denti»

Da quindici anni, Barbara Spalinger, vicepresidente del SEV, si impegna in favore dei dipendenti e delle dipendenti delle Imprese concessionarie di trasporto (ITC), anche a costo di risultare a volte un personaggio scomodo.

di più
24.11.2016

Scontento e mobilitazione

Le prime assemblee del personale RailCare orchestrate dal SEV, hanno avuto luogo il lunedì 21 novembre a Denges. Vi hanno preso parte una quindicina di conducenti di camion, macchinisti e agenti di manovra. Tutti scontenti a causa di una recente decisione della direzione.

di più
23.11.2016

Dal Gottardo appello all’unità

Depositi gottardisti del personale treno uniti non solo per difendere una precisa categoria, ma tutte le professioni che hanno permesso alla ferrovia di essere oggi quella che è. Una ferrovia che ricompensa l’impegno di chi lavora con un programma di tagli.

di più
22.11.2016

Oltre 300 persone alla sede delle FFS

Martedì sera oltre 300 militanti del SEV hanno occupato la sede centrale delle FFS – al Wankdorf (Berna)– per manifestare contro il programma RailFit 20/30. Hanno pure accompagnato la delegazione delle trattative all’interno, con tanto di bandiere, cartelli e fischietti. La mobilitazione è solo all’inizio.

di più
09.11.2016

Parità a passo di lumaca

Un’analisi salariale interna a intervalli di quattro anni, verificata da un ufficio di revisione esterno chiamato a far rapporto alla direzione aziendale. Questo la decisione del Consiglio federale per le imprese con almeno 50 impiegati. Per i sindacati la proposta manca di coraggio. Meglio di niente, comunque.

di più
09.11.2016

Gli spiriti del lungo termine

Venerdì 4 novembre vi è stato un nuovo incontro della «Piattaforma» sul quale si è però allungata l’ombra della recente iniziativa del CEO FFS Andreas Meyer.

di più
08.11.2016

«Invito a naturalizzarsi!»

La cittadinanza svizzera è un diritto o un privilegio? Questo l’interrogativo trattato dal convegno annuale della migrazione SEV.

di più
07.11.2016

Parità a passo di lumaca

Un’analisi salariale interna a intervalli di quattro anni, verificata da un ufficio di revisione esterno chiamato a far rapporto alla direzione aziendale. Questo la decisione del Consiglio federale per le imprese con almeno 50 impiegati. Per i sindacati la proposta manca di coraggio. Meglio di niente, comunque.

di più
05.11.2016

«Servizio pubblico: e ora?»

L’assemblea dei/delle delagati/e AS dello scorso 25 ottobre si è svolta sotto il segno del servizio pubblico. Giorgio Tuti, presidente SEV, e Daniela Lehmann, coordinatrice della politica dei trasporti, hanno animato un gruppo di lavoro.

di più
03.11.2016

xxx

di più
02.11.2016

Contro RailFit 20/30, la carica del personale

In occasione delle sette assemblee contro RailFit 20/30, il messaggio è stato chiarissimo: in tutta la Svizzera hanno manifestato tutta la loro disapprovazione per un piano di risparmi che ha tutti i contorni di un vero e proprio smantellamento. Sono ovviamente previsti altri incontri e altri eventi per rafforzare la mobilitazione di lavoratori e lavoratrici.

di più
26.10.2016

Cambiare il mondo si deve

C’è ancora molto da fare. Eccome. Organizzata dalla Commissione consultiva per le pari opportunità fra i sessi incollaborazione con FAFTplus (Federazione delle associazioni femminili ticinesi), la mattinata di studio ha confermato il titolo: il miraggio della LPar: 20 anni e non si vede

di più
25.10.2016

Milioni e pensioni

Le SEV ha perso due seggi nel consiglio di fondazione della cassa pensioni FFS. AroldoCambi, membro uscente brillantemente rieletto, ci parla delle sfide che aspettano l’istituto, del ricorso control’elezione viziata da irregolarità (vedasi a pag.2 e 3) e della situazione finanziaria del SEV, il cui preventivo 2017 è stato approvato il 14 ottobre scorso.

di più
24.10.2016

Elezioni Cassa pensione FFS: il SEV fa ricorso

Ricorso contro le elezioni alla cassa pensioni FFS macchiate da irregolarità, preventivi SEV 2017 e nuovo concetto della comunicazione SEV sono stati gli argomenti principali trattati dalla riunione di comitato SEV del 14 ottobre.

di più
11.10.2016

Fiscalità delle imprese: la lotta sarà dura

Il SEV ha contribuito al bottino con 4200 firme. Riuscito il referendum, ora comincia la battaglia in vista della votazione prevista verosimilmente a febbraio 201. Le conseguenze sui cantoni, e dunque sui trasporti pubblici, sono catastrofiche.

di più
11.10.2016

Tre proposte da combattere

Tre referendum – sostenuti anche dall’Unione sindacale svizzera Ticino e Moesa – contro tre misure penalizzanti, che sono contenute nella manovra da 200 milioni di franchi adottata lo scorso 20 settembre dal Parlamento ticinese. Firmate e fate firmare! Entro fine ottobre occorrono tre volte 7000 firme per combattere tagli dell’ordine di 14 milioni di franchi annui, che indeboliscono la qualità del settore sanitario, delle prestazioni sociali e della giustizia ticinesi.

di più
11.10.2016

RailFit 20/30: ecco le prime vittime

Dopo aver annunciato la scure di RailFit 20/30, la direzione delle FFS si è affrettata a dire che la pianificazione dei tagli dura fino al 2020 e che la fluttuazione del personale risolverà tutto. Intanto la mannaia si è già abbattuta sull’Infrastruttura. La soppressione di 120 posti di lavoro nell’esercizio è già stata annunciata.

di più
10.10.2016

Gonfiatura del 2° pilastro

Inaccettabile: eccome Doris Bianchi si esprime sullo stato dei lavori che riguardano la riforma «Previdenza vecchiaia 2020» che, con le decisioni del Nazionale, diventa penalizzante per i lavoratori e le lavoratrici. Si chiedono maggiori contributi per le casse pensioni, ma non per l’AVS che assicura il maggior numero di rendite. E per finanziare l’AVS si pensa di portare l’età di pensionamento a 67 anni.

di più
28.09.2016

Il SEV chiede opportunità per gli steward

Da ottobre circoleranno i primi treni in cui i Railbar sono sosti-tuiti da zone self-service e dal servizio al posto in prima classe.I Railbar dovrebbero scomparire del tutto entro fine 2017. Il SEV chiede a Elvetino di proporre a tutti gli steward un’offerta di lavoro e di rispettare l’accordo elaborato in aprile.

di più
28.09.2016

Adesione gratuita

L’azione di presenza e di reclutamento del 14 settembre ha presentato una novità: «l’adesione al SEV sarà gratuita sino a fine anno». Militanti e professionisti hanno visitato circa 15 sedi di lavoro nella Svizzera tedesca per discutere e incontrare colleghe e colleghi, presentando il sindacato.

di più
28.09.2016

Tagli massicci di posti e prestazioni sociali

Le FFS vogliono ridurre le loro spese annuali di 1,2 miliardi entro il 2020. 500 milioni verrebbero tagliati dalle spese del personale sopprimendo 1400 posti di lavoro e riducendo di 30 milioni i costi salariali supplementari.

di più
23.09.2016

Le colonne del SEV

La presenza sul postoè fondamentale per l’evoluzione dell’organizzazione del SEV e deve essere rinforzata.

di più
14.09.2016

Grazie signor ispettore

Da mesi il SEV chiedeva servizi igienici e adeguati locali di pausa ai capolinea delle corse di RATP DEV sulla rete dei TPG. Finalmente qualcosa si è mosso.

di più
14.09.2016

Fiscalità delle imprese, si vota

Il referendum contro la Riforma III dell’imposizione delle imprese (RI imprese III) è riuscito.Il comitato all’origine della raccolta firme – PS, Verdi, sindacati e altre organizzazioni – informa di aver già raccolto oltre 60'000 sottoscrizioni, quando ne bastano 50'000 entroil 6 ottobre.

di più
14.09.2016

Il cuore dello stato sociale

Grazie all’ottimo rapporto costi/prestazioni, il primo pilastro è di gran lunga il più solido.

di più
01.09.2016

xxx

di più
30.08.2016

Illecita e sproporzionata

Il 7 maggio 2014, il personale delle Officine FFS ha avuto l’amara sorpresa di doversi sottoporre ad una perquisizione effettuata da agenti privati che piantonavano le uscite.

di più
30.08.2016

Riorganizzazione amara

Nuova organizzazione della formazione FFS al primo settembre. Intanto 32 persone hanno perso il posto di lavoro in aprile, 16 lo hanno perso ora e 28 sono confrontati con una riduzione del livello di esigenza. Al SEV sono piovute le proteste.

di più
30.08.2016

Adesione gratuita dasettembre

Coloro che aderiscono al SEV a partire dal mese di settembre non pagheranno alcuna quota fino alla fine dell’anno. Lo ha deciso il comitato SEV, nella riunione del 19 agosto. Il 14 settembre, tra l’altro, sarà una giornata dedicata proprio al reclutamento. Altre informazioni importanti: il SEV creerà un nuovo segretariato regionale a Olten.

di più
30.08.2016

«Non c’è nulla di giusto nella sua domanda»

Nessuna intervista classica, preferisce esprimersi in forma scritta: «è meglio, più divertente e breve». Ma accetta comunque «un’intervista intelligente» via e-mail. Con qualche provocazione.

di più
08.08.2016

Il dilemma del Gottardo

Alle molte critiche piovute sulle FFS per i loro piani futuri sulla linea di montagna del San Gottardo, si aggiunge ora la pressione della SOB e il quadro si complica. Il punto nell’ottica del SEV.

di più
27.07.2016

Nuove prospettive salariali

Dopo due anni e più di negoziati e di incontri, le delegazioni alle trattative della Südostbahn AG (SOB) e dei sindacati si sono accordate su una soluzione vantaggiosa per entrambe le parti.

di più
27.07.2016

«AVSplus costituisce

Il 25 settembre saremo chiamati a votare sull’iniziativa sindacale che punta a rinforzare l’AVS. Ecco alcune spiegazioni dello storico Matthieu Leimgruber, professore all’Università di Zurigo.

di più
27.07.2016

Per le donne l’AVSplus rappresenta un aiuto estremamente solido e sicuro

Lo studio «Differenza delle rendite in Svizzera» realizzato dall’Ufficio federale delle assicurazioni sociali e dall’Ufficio federale per l’uguaglianza fra donna e uomo conferma una realtà purtroppo già nota, oltre che consolidata: in Svizzera le rendite delle donne sono mediamente inferiori del 37% rispetto a quelle degli uomini, il che equivale a circa 20 000 franchi l’anno. Solo un miglioramento delle rendite AVS può contribuire alla soluzione del problema,

di più
27.07.2016

«AVSplus costituisce una svolta storica»

Il 25 settembre saremo chiamati a votare sull’iniziativa sindacale che punta a rinforzare l’AVS. Ecco alcune spiegazioni dello storico Matthieu Leimgruber, professore all’Università di Zurigo.

di più
21.07.2016

Il dilemma del Gottardo

Alle molte critiche piovute sulle FFS per i loro piani futuri sulla linea di montagna del San Gottardo, si aggiunge ora la pressione della SOB e il quadro si complica. Il punto nell’ottica del SEV.

di più
01.07.2016

«Un sistema integratoha vantaggi chiari»

Ulrich Gygi ha rimesso a metà giugno la presidenza del consiglio d’amministrazione FFS a Monika Ribar. contatto.sev ha discusso con lui delle sue decisioni, delle conseguenze sul personale, dei rapporti tra le parti sociali, sul futuro delle ferrovie e sugli insegnamenti da trarre dall’iniziativa sui trasporti pubblici.

di più
01.07.2016

Il personale reagisce

Mercoledì, 15 giugno, la base del SEV ha consegnato ufficialmente la petizione contro «RailFit», corredata da 3000 firme, alla direzione generale di Berna.

di più
14.06.2016

Via libera al Gottardo, ora deve essere utilizzato

Un’imponente cerimonia, che ha riunito politici ed esponenti dell’economia di tutta Europa e una festa popolare di due giorni hanno inaugurato la galleria di base del Gottardo, elemento fondamentale delle nuove trasversali ferroviarie alpine: breve retrospettiva e alcune riflessioni sulla portata di quest’opera.

di più
14.06.2016

«WC e non cespugli»!

L’assenza di WC – puliti – ai capolinea, non è per la verità una delle lacune più piccole delle imprese di trasporto. Spetta agli ispettorati del lavoro cantonali, il dovere di fare rispettare la legge.

di più
13.06.2016

«Vogliamo una ferrovia dal volto umano»

Il responso delle urne è risultato molto più chiaro di quanto ci si aspettasse ed ha seccamente respinto l’iniziativa «a favore del servizio pubblico». Anche il SEV si era impegnato contro questa iniziativa i cui argomenti, come conferma il presidente Giorgio Tuti, restano comunque una priorità del sindacato.

di più
31.05.2016

Al Gottardo condizioni eque!

Salari svizzeri su binari svizzeri e treni accompagnati sulla linea di montagna: queste sono le richieste del personale, mentre l’Europa festeggia l’evento.

di più
26.05.2016

14 giugno – giornata nazionale delle donna

Il prossimo 14 giugno 2016 in tutta la Svizzera si terrà un’azione politica sotto il motto «Vogliamo tutta la torta: controllo dei salari adesso!».

di più
19.05.2016

14 giurno – giornata nazionale delle donna

Il prossimo 14 giugno 2016 in tutta la Svizzera si terrà un’azione politica sotto il motto «Vogliamo tutta la torta: controllo dei salari adesso!».

di più
17.05.2016

Spiraglio per il futuro delle Officine FFS di Bellinzona

I rappresentanti del personale hanno incontrato una delegazione delle FFS, concordando i termini di una trattativa per aumentare i volumi di lavoro e sviluppare una prospettiva a lungo termine.

di più
04.05.2016

Controproducente e pericolosa

Di primo acchito, la situazione appare paradossale. Nel Paese del servizio pubblico i promotori sono alla vana ricerca di alleati per l’iniziativa «a favore del Servizio pubblico», osteggiata da associazioni e partiti.

di più
03.05.2016

Ferrovia integrata minacciata

L’elemento essenziale del successo della ferrovia Svizzera è il principio della ferrovia integrata: un’unica azienda responsabile dell’infrastruttura e dell’ esercizio, sia del traffico regionale, sia del traffico a lunga percorrenza e di quello merci. I partigiani della liberalizzazione sono contrari a questo principio e l’iniziativa denominata «Pro service public» (a favore del servizio pubblico) potrebbe dare loro man forte.

di più
02.05.2016

Ferrovia integrata minacciata

L’elemento essenziale del successo della ferrovia Svizzera è il principio della ferrovia integrata: un’unica azienda responsabile dell’infrastruttura e dell’ esercizio, sia del traffico regionale, sia del traffico a lunga percorrenza e di quello merci. I partigiani della liberalizzazione sono contrari a questo principio e l’iniziativa denominata «Pro service public» (a favore del servizio pubblico) potrebbe dare loro man forte.

di più
20.04.2016

Brenscino nelle mani della Reka

La Cooperativa delle case di vacanza (FHG) venerdì scorso ha deciso di vendere l’albergo Brenscino a Brissago. La struttura è stata acquistata dalla Reka che trasformerà il Brenscino in un villaggio di vacanza. Per Giorgio Tuti, presidente SEV, si tratta della migliore soluzione possibile poiché Reka offre una prospettiva turistica al Brenscino, che sarà gestito ancora nella forma attuale almeno per due anni dopo il primo gennaio 2017.

di più
20.04.2016

Per chi vota davvero

Line Rennwald è dottore in scienze politiche e ha svolto ricerche sul voto della classe operaia in Svizzera e all’estero. Per la Svizzera, ha analizzato le elezioni federali dal 1971 al 2011, constatando un netto cambiamento del voto espresso dalle classi popolari. Se negli anni ’70 il partito socialista poteva contare su di un forte sostegno della classe operaia, oggi è soprattutto l’UDC ad attirare numerose persone di queste categorie.

di più
06.04.2016

Conti 2015 in nero

Il comitato SEV, nella sua riunione del 19marzo, ha approvato i conti del 2015, che chiudono con un utiledi 258 000 franchi e discusso della commissione giovani e della trasformazione della comunicazione prevista per il 2017.

di più
05.04.2016

«In gioco i miei diritti»

In tutti questi anni Andrea-Ursula Leuzinger si è molto impegnata in seno alla sottofederazione SEV/LPV e nella Commissione Donne. Bilancio e prospettive in occasione della sua pensione, che inizierà il 9 aprile.

di più
21.03.2016

avsplus

di più
16.03.2016

Il cruccio delle pensioni

I pensionati e coloro che un giorno sperano di esserlo, sono preoccupati per i segnali provenienti dalle società finanziarie: persino le rendite ancora esistenti non sono più sacrosante.

di più
16.03.2016

«Fare bene il nostro lavoro»

Il personale di vendita delle FFS vuole offrire ai clienti un servizio ottimale. Ciò richiede una buona istruzione e il riconoscimento del datore di lavoro. Due richieste al centro di una risoluzione.

di più
14.03.2016

«Sempre impiegabili grazie alla formazione»

Laura Perret Ducommun è appena subentrata a Véronique Polito come segretaria centrale incaricata della formazione e delle politiche giovanili presso l’Unione sindacale svizzera (USS). Il suo lavoro? Difendere gli interessi di lavoratori e lavoratrici in materia di formazione. Titolare di un dottorato in informatica, 39 anni, ha già una lunga esperienza professionale alle spalle.

di più
03.03.2016

Tensione infinita

Alle Officine di Bellinzona si riaccende la preoccupazione per il futuro dei posti di lavoro, nonostante, o forse proprio a causa dei messaggi tranquillizzanti delle FFS.

di più
01.03.2016

Licenziato e senza assicurazioni sociali

Dal primo marzo, René Taglang, autista di bus di 61 anni e 8 mesi si ritrova disoccupato, avendo perso l’idoneità alla guida. Colleghe e colleghi hanno protestato contro questo licenziamento, ma non è servito a nulla.

di più
16.02.2016

«Non siamo parafulmini»

Problemi tecnici, disfunzioni, disagi: è quanto vivono quotidianamente i passeggeri che salgono a bordo dell’ETR 610. Passeggeri che, ovviamente, trasmettono al personale treno il loro malcontento. I disservizi sono stati segnalati da mesi, senza risultati. Ragion per cui il SEV e la ZPV sezione Ticino hanno deciso di bussare più in alto.

di più
02.02.2016

Un CCL atteso

Azione sul terreno pienamente riuscita lo scorso 28 gennaio peril comitato della sezione TMR. Il personale ne ha abbastanza di essere il fanalino di coda delle ITC romande per non avere un CCL. Il SEV chiede l’apertura dinegoziati.

di più
28.01.2016

CCT tmr

di più
20.01.2016

«Nel 2016 mi auguro

Il SEV si appresta a vivere un anno carico di sfide già dai primi mesi dell’anno, impegnativi tanto sul piano sindacale quanto politico. Il presidente Giorgio Tuti si augura di poter festeggiare nel corso del 2016 almeno cinque vittorie.

di più
20.01.2016

Pressioni sul personale a Gstaad

Nella prestigiosa località, il personale viene chiamato alla cassa per compensare le conseguenze della mancanza di neve e di turisti.

di più
16.12.2015

Trattative salariali: nulla fa fare con la BLS

Le trattative salariali con la BLS sono fallite perché l’azienda si è nuovamente rifiutata di discutere un aumento generale dei salari. Una decisione che alza indubbiamente la pressione sui negoziati per il rinnovo del contratto collettivo di lavoro.

di più
16.12.2015

«Le politiche di austerità sono una grande sfida»

Al secondo turno di voto in un canton San Gallo dominato dallo schieramento borghese, Paul Rechsteiner è riuscito a confermare il suo seggio agli Stati con il 58,3% per voti, a spese dello sfidante UDC. La portata sorprendente di questo risultato è stata resa possibile dall’elevata credibilità acquisita quale rappresentante di lavoratrici e lavoratori, legale socialmente impegnato e politico navigato. Abbiamo discusso con lui della svolta a destra del Parlamento.

di più
16.12.2015

Una lunga lista di compiti

Il comitato del SEV ha definito in quattro capitoli temi e priorità del nuovo anno.

di più
08.12.2015

CCT tl

di più
03.12.2015

No alla privatizzazione

Erano più di 70 i dipendenti SNCF e FFS accorsi martedì 24 novembre presso la stazione delle Eaux-Vives per la manifestazione indetta dai sindacati SEV, VSLF, CGT e Sud Rail. Obiettivo dell’azione: richiedere condizioni di lavoro senza dumping sulla futura linea regionale transfrontaliera franco-valdo-ginevrina.

di più
01.12.2015

Guardare il futuro con fiducia nella vita

Nei suoi occhi neri, che hanno visto bruciare la sua casa e il suo villaggio in un angolo della Turchia, c’è una grande serenità. Quasi a significare che l’orrore non si dimentica, ma si deve superare perché solo guardando avanti si possono scrivere nuove pagine nel libro della vita. La vita, appunto, tanto preziosa quanto fragile. Un messaggio forte da parte di chi ha sofferto e crede comunque nell’umanità.

di più
01.12.2015

Ferri corti alle SOB

Le trattative per un nuovo sistema salariale alle SOB sembravano ben lanciate, dopo aver trovato una base di discussione condivisa e fissato ulteriori incontri. Di colpo, la direzione ha invece posto un ultimatum, negando ai sindacati ogni possibilità di discussione. La bozza presentata non poteva però essere accolta, ragion per cui, mancando un accordo, resterà in vigore il sistema salariale attuale. Anche le trattative salariali per il 2016 sono ad un punto morto,

di più
27.11.2015

No alla privatizzazione

Erano più di 70 i dipendenti SNCF e FFS accorsi martedì 24 novembre presso la stazione delle Eaux-Vives per la manifestazione indetta dai sindacati SEV, VSLF, CGT e Sud Rail. Obiettivo dell’azione: richiedere condizioni di lavoro senza dumping sulla futura linea regionale transfrontaliera franco-valdo-ginevrina.

di più
17.11.2015

Le FFS sacrificano la sicurezza

Alla fine di ottobre un macchinista è stato minacciato di morte con un coltello. È successo a Vevey, durante la notte. Mentre il SEV chiede maggiore protezione, le FFS fanno lo struzzo sopprimendo l’accompagnamento delle forze di sicurezza sui treni Interregio e Intercity sensibili del mattino.

di più
03.11.2015

Gottardo: obiettivi stravolti

Con il proposto risanamento della galleria stradale del Gottardo tramite il raddoppio del tunnel, il Consiglio federale stravolge i suoi stessi obiettivi di politica dei trasporti. La costruzione di una seconda canna scardina completamente gli investimenti nell’opera del secolo dell’Alptransit e annienta le promesse di trasferire il traffico pesante dalla strada alla ferrovia.

di più
28.10.2015

L’affondo del neoliberismo

Certo, è inutile negarlo ad oltranza: la crisi del modello europeo e la libera circolazione delle persone, hanno un prezzo, particolarmente alto per lavoratori e lavoratrici.

di più
20.10.2015

OBE: la carica dei 100

Da tempo presso le Officine di Bellinzona si avverte una situazione di disagio, dovuta in particolare al calo dei volumi di lavoro. Martedì scorso, il personale si è mobilitato per richiamare l’attenzione delle autorità politiche.

di più
09.10.2015

«Vorrei dare loro un po’ di energia»

Finora era Elena Obreschkow ad assistere le sezioni FFS svizzero tedesche e svizzero francesi delle FFS. Ora largo ai cambiamenti: non solo il progetto è diventato un compito permanente nel SEV, ma un nuovo coach affianca il progetto sulla sponda romanda. A conti fatti il coaching delle sezioni è stato potenziato del 20%. Per i romandi sarà Baptiste Morier a tenere saldo il timone, dopo essere stato segretario sindacale a Losanna per due anni.

di più
06.10.2015

In viaggio sì, ma ...

Le ore degli agenti del treno sembravano contate, ma ora ecco un piacevole risveglio della professione.

di più
06.10.2015

Manutenzione dei veicoli

La crescente pressione finanziaria induce numerose aziende a cercare nuove soluzioni per risparmiare e ottimizzare le proprie spese. Nel settore della manutenzione del materiale rotabile, vi è chi opta per la sua esternalizzazione, chi sta ancora riflettendo e chi si coalizza per mantenere gli impieghi. Abbiamo tracciato un quadro non esaustivo della situazione nel nostro paese.

di più
09.09.2015

Il raddoppio

In vista della votazione sul raddoppio della galleria autostradale del Gottardo, un gruppo di esperti ha dimostrato che vi sono alternative valide.

di più
08.09.2015

Sicurezza giusta al posto giusto

I sindacati germanofoni delle ferrovie chiedono ai governi di agire in modo sostenibile in favore di maggior sicurezza, anziché limitarsi a reagire all’urgenza.

di più
08.09.2015

Le incognite del tempo parziale

Per chi ha figli, il lavoro a tempo parziale è una possibilità valida per conciliare lavoro e famiglia, a patto di essere in grado di assorbire la diminuzione salariale. È una buona soluzione anche per i datori di lavoro, che possono continuare a contare sia pure in misura ridotta, su dipendenti esperti e fedeli. Ciò nonostante, numerose aziende sono piuttosto refrattarie a questa possibilità. Tra queste, nonostante gli impegni espressi nel CCL, vi sono anche le FFS.

di più
25.08.2015

Mobility Pricing: sì, ma ...

Il SEV accetta di entrare in materia sul Mobility Pricing, ma solo a determinate condizioni, in particolare per gli aspetti sociali.

di più
25.08.2015

Officine, lavoro in calo

In questi mesi estivi, le Officine di Bellinzona si sono viste ridurre drasticamente le ordinazioni da parte di FFS Cargo

di più
20.08.2015

I treni del Gottardo devono essere accompagnati

contatto.sev ha incontrato il vicepresidente della sottofederazione del personale treno ZPV per parlare del nuovo SwissPass, dell’apertura della linea di base del Gottardo, della violenza sui treni e degli altri problemi con i quali è confrontata la ZPV.

di più
22.07.2015

Il dramma senza fine

La lista di colleghi che riferiscono al SEV di come le FFS trattano i collaboratori temporanei è già lunga e si allunga sempre più: disdette che «casualmente» intervengono dopo tre anni e mezzo, assunzioni fisse negate e soprusi vari. E pensare che l’autunno scorso sembrava che si fosse trovata una regola chiara.

di più
22.07.2015

Dalla base ai vertici del sindacato

Renzo Ambrosetti ha lasciato un mese fa la copresidenza di Unia. In questa intervista, spiega la sua attività, alcuni retroscena della nascita di Unia e analizza l’attuale situazione del mercato del lavoro.

di più
22.07.2015

Stop ai rinforzi dall’Italia

Da alcuni mesi, i colleghi di BLS Cargo ricevono rinforzi da Domodossola. Il SEV ha voluto vederci chiaro e segue la questione da vicino.

di più
21.07.2015

Il tribunale

La «decisione 25» inerente il CCL 2011 non rimarrà lettera morta. Il tribunale arbitrale, al quale il SEV si era appellato, ha deciso che SEV e FFS debbano definire congiuntamente criteri per definire eventuali ulteriori categorie professionali da attribuire alla curva salariale dei macchinisti. Le FFS si sono opposte per quattro anni a questa richiesta.

di più
20.07.2015

Garanzie in cambio di più lavoro

La pressione del franco forte ha indotto FFS Cargo International e le organizzazioni del personale a concordare una convenzione complementare al contratto collettivo di lavoro della durata di due anni per aumentare la produttività del personale. In contropartita, l’azienda garantisce ai dipendenti il posto di lavoro e il salario sino a fine 2017.

di più
14.07.2015

Dalla base ai vertici del sindacato

Renzo Ambrosetti ha lasciato un mese fa la copresidenza di Unia. In questa intervista, spiega la sua attività, alcuni retroscena della nascita di Unia e analizza l’attuale situazione del mercato del lavoro,

di più
24.06.2015

«Reclutare richiede perseveranza!»

«Uniti siamo sempre più forti» è il motto della campagna di reclutamento di quest’anno del SEV. Siamo ormai giunti a metà e possiamo quindi trarre un primo bilancio intermedio con la responsabile Elena Obreschkow che, pur abbastanza soddisfatta, punta ad un miglioramento per la seconda metà dell’anno.

di più
11.06.2015

Appello alla giustizia sociale e a maggiore equità

Con il suo stile sobrio, ma molto efficace, il presidente dell'Unione sindacale Svizzera ha saputo conquistare la platea.

di più
10.06.2015

CCL-TL-info 35

di più
10.06.2015

Crossrail: il SEV ricorre

La decisione dell’Ufficio federale dei trasporti presa in base ad una perizia poco garantista, è stata impugnata dal SEV.

di più
10.06.2015

Quanto è giusta la Svizzera?

Uno sguardo retrospettivo sulle attività e uno prospettico sulle sfide che ci attendono al centro del discorso di apertura.

di più
10.06.2015

Legge corretta dagli Stati

La camera dei cantoni ha corretto due punti molto importanti del progetto di revisione della legge sul trasporto di merci.

di più
10.06.2015

Una storia di successo

Dall’ultimo congresso il SEV ha firmato sei nuovi CCL aziendali e due nuovi CCL quadro negli impianti di risalita e nelle aziende di trasporto del canton Zurigo; ha poi sviluppato altri CCL, tra cui il più grande: FFS e FFS Cargo.

di più
09.06.2015

«Dividerci? Una pessima idea»

Il SEV è il portavocedei macchinisti, che rappresenta attraverso un chiaro mandato. L’azienda se ne faccia una ragione.

di più
09.06.2015

«Regole chiaredi comportamento»

Elisabeth Zemp Stutz si occupa dei legami tra genere e salute, in particolare sul posto di lavoro. Sarà la relatrice principale della giornata di formazione della commissione donne del SEV.

di più
28.05.2015

Chiara opposizione al dumping salariale e alla liberalizzazione

I delegati all’odierno congresso SEV hanno inscenato una chiara protesta e sono intervenuti altrettanto chiaramente contro il dumping salariale legalizzato dalla posizione dell’ufficio federale dei trasporti. Una situazione che il personale dei trasporti vuole combattere con ogni mezzo.

di più
28.05.2015

Il congresso in immagini

Immagini dal congresso 2015.

di più
21.05.2015

CCL-TL

di più
19.05.2015

Chiusura delle agenzie di viaggio: continua lo smantellamento dei servizi nelle stazioni

La chiusura delle agenzie di viaggio è perlomeno discutibile. Il SEV auspica che l'attrattiva degli sportelli nelle stazioni venga migliorata per colmare questa soppressione di prestazioni. Il SEV evidenzia comunque un aspetto positivo: il mantenimento dei posti di lavoro.

di più
13.05.2015

Gli aumenti generali dei salari tardano

Da sei anni presso la comunità zurighese dei trasporti (ZVV), che raggruppa una cinquantina di aziende, i salari sono fermi al palo. Una situazione frustrante per il personale, confrontato con aumenti degli affitti e dei premi di cassa malati.

di più
07.05.2015

Insostenibile: L’Ufficio federale dei trasporti legalizza il dumping salariale

L’Ufficio federale dei trasporti respinge una causa del SEV contro l’azienda ferroviaria merci Crossrail, ponendo così le basi legali del dumping salariale per i macchinisti Cargo. Il SEV non accetta questa decisione e si rivolgerà al Tribunale amministrativo federale.

di più
29.04.2015

«Primo maggio: un senso di comunità»

La giornata del lavoro è stata celebrata per la prima volta nel 1890. I 125 anni del Primo maggio ci offrono l’occasione per accendere i riflettori sulla storia, grazie allo storico dell’economia Urs Anderegg, autore di un libro sul Primo maggio. Una riflessione a 360 gradi con lo sguardo rivolto al futuro.

di più
21.04.2015

1. Mai in Chur

di più
16.04.2015

Un deterioramento che vale un'ingiustizia

Un trasloco subito che genera soppressioni o riduzioni a livello di indennità regionale. Icapi della circolazione dei treni non sono d’accordo e l’hanno fatto sapere.

di più
15.04.2015

La parola «solidarietà» ha perso significato

Quella di «segretaria organizzativa» è una delle funzioni più importanti per il SEV e, con Christine Jäggi, è coperta per la prima volta da una donna. In fondo, si tratta di una vera funzione di stato maggiore, che prepara i punti da trattare da parte della commissione direttiva, del comitato e del congresso.

di più
31.03.2015

Rudolf Strahm a proposito del franco forte

"Sto ancora aspettando una motivazione economica all’abbandono della soglia minima", dice l'ex Mister Prezzi Rudolf Strahm nell'intervista con contatto.sev. Dubita però che l'attuale direzione della Banca nazionale possa ora reintrodurre un corso minimo e richiede pertanto tassi d’interesse negativi e una riduzione dei prezzi all’importazione.

di più
26.03.2015

Il Personale non è solo una voce di costo

Il buon risultato dei conti FFS 2014 non sorprende, ma cela alcune prospettive piuttosto delicate. Inoltre, il personale viene menzionato solo come una voce di costo. A pochi mesi dalla conclusione delle trattative per il nuovo CCL 2015, bisogna di nuovo ricordare all’azienda che ha a che fare con persone.

di più
18.03.2015

E luce fu...

La luce naturale è estremamente importante per la salute del personale, in quanto ha un influsso sul bioritmo (alternanza tra il giorno e la notte) e, di conseguenza, sulla qualità del sonno. Il Tribunale federale ha dato ragione a Unia che si era rivolta alla giustizia del canton Ginevra.

di più
04.03.2015

Big brother sempre più curioso

L’uso sempre più frequente di apparecchi elettronici sempre più perfezionati e dalle capacità di immagazzinamento dati sempre maggiori sul posto di lavoro permette di sorvegliare sempre più strettamente il comportamento dei dipendenti, nonostante la sorveglianza continua delle loro prestazioni sia illegale.

di più
04.03.2015

I salari minimi dell’UFT hanno un effetto a cascata

I subappaltatori dei TPG con sede in Francia, ma che effettuano delle corse in Svizzera, per quanto riguarda il salario minimo dei conducenti di bus, hanno dovuto adattare la loro retribuzione in base alla direttiva dell’Ufficio federale dei trasporti (UFT). Ancora una vittoria per il personale e i sindacati che lo difende, tra cui il SEV.

di più
18.02.2015

«Su governo e parlamento è ora di fare pressione»

Dall’inizio dell’anno Regula Bühlmann è segretaria centrale dell’USS e subentra a Christina Werder nella direzione del dossier sulle pari opportunità. È lei ad organizzare, insieme alle federazioni dell’USS (come il SEV) e a molte altre organizzazioni/associazioni, la manifestazione nazionale del 7 marzo a Berna contro la disparità salariale e contro l’innalzamento dell’età di pensionamento delle donne.

di più
18.02.2015

Lo Stato deve solo pagare, o deve anche gestire?

I paladini della liberalizzazione e i sostenitori delle privatizzazioni sembrano aver individuato nuovi mezzi per combattere il tanto deprecato Stato: obbligare l’ente pubblico a cedere le sue partecipazioni nelle aziende di servizio pubblico, vendendo le proprie azioni di compagnie ferroviarie, di bus, di fornitura di beni e servizi o di smaltimento di rifiuti, già in gran parte in mano privata. È quanto sta capitando ancora una volta nel Canton San Gallo.

di più
04.02.2015

«Le risorse potrebbero bastare per tutti»

In Svizzera, le disuguaglianze stanno crescendo. I salari più elevati sono in continua crescita ed i ricchi diventano sempre più ricchi, mentre i sussidi ai premi di cassa malati e gli importi per la realizzazione di alloggi a pigione moderata restano, nel migliore dei casi, immutati. Sono alcune delle allarmanti conclusioni di uno studio realizzato dall’Unione sindacale svizzera.

di più
04.02.2015

No al dumping nel traffico merci

No ad un settore a bassi salari per il traffico internazionale. Il rapporto di esperti sul traffico merci su ferrovia, pubblicato oggi dall’Ufficio federale dei trasporti, definisce settori diversi per il traffico internazionale e il traffico interno. Questa impostazione può avere conseguenze drammatiche per le aziende svizzere e per i loro dipendenti. Il sindacato dei trasporti SEV farà tutto il possibile affinché le condizioni di lavoro attualmente vigenti e volute dalle autorità

di più
26.01.2015

La carica del no al raddoppio

Nello spazio di tre mesi, 125 573 persone hanno firmato il referendum contro la seconda galleria autostradale al Gottardo. Le circa 50 organizzazioni, tra cui il SEV, dell’associazione «No al raddoppio del Gottardo» hanno potuto convalidare 75 731 firme. La musica d’accompagnamento è stata procurata da «marmotte», «stambecchi» e «camosci». Una giornata di festa per chi ha cuore il rispetto della volontà popolare sancita nella Costituzione.

di più
20.01.2015

No ad un settore a bassi salari per il traffico internazionale

Il rapporto di esperti sul traffico merci su ferrovia, pubblicato oggi dall’Ufficio federale dei trasporti, definisce settori diversi per il traffico internazionale e il traffico interno. Questa impostazione può avere conseguenze drammatiche per le aziende svizzere e per i loro dipendenti. Il sindacato dei trasporti SEV farà tutto il possibile affinché le condizioni di lavoro attualmente vigenti e volute dalle autorità politiche non vengano aggirate da perizie basate su considerazioni

di più
17.12.2014

I sindacati? Forze molto importanti

Il prossimo 18 ottobre vi saranno le elezioni del Consiglio nazionale e del Consiglio degli Stati. Il loro esito ha inevitabilmente conseguenze anche sui posti di lavoro nel servizio pubblico. Abbiamo quindi tentato di inquadrare questo evento con un analista politico di spicco.

di più
04.12.2014

Le donne SEV, un’unica voce

«Il rischio di essere donna». È stato questo il titolo della giornata di formazione, al centro della quale è stata posta la previdenza vecchiaia. Un argomento di scottante attualità dal momento che sulla strategia del Consiglio federale «Previdenza vecchiaia 2020» i partiti si sono posizionati.

di più
04.12.2014

«Il comitatoSEV-TPG è credibile e autentico»

L'intervista con la vice-presidente del SEV esiste soltanto in francese e in tedesco.

di più
21.11.2014

Solo un partenariato sociale valido può soddisfare il personale.

La soddisfazione del personale presso le FFS è di nuovo aumentata. Ciò fa piacere anche al sindacato del personale dei trasporti, perché la soddisfazione sul posto di lavoro riflette anche la bontà delle condizioni di lavoro. A loro volta, queste sono la conseguenza di buoni rapporti tra le parti sociali. Le FFS non devono possono però per questo adagiarsi sugli allori.

di più
19.11.2014

Esser parte attiva della società!

Questa edizione del convegno sulla migrazione SEV non è stata dedicata al diritto del lavoro o alle assicurazioni sociali, ma ai diritti politici dei migranti e alle loro possibilità di agire sul loro ambiente sociale e sull’importanza di farne buon uso.

di più
19.11.2014

Più vacanze a Securitrans

L’insistenza del SEV e dei suoi membri é stata premiata da un netto miglioramento delle norme sulle vacanze.

di più
11.11.2014

VPT

di più
06.11.2014

Parità: salari alla lente

Il Consiglio federale, dopo aver discusso su come procedere per contrastare la discriminazione salariale, ha deciso di imporre per legge ai datori di lavoro di svolgere periodicamente un’analisi dei salari, supervisionata da terzi. Allestirà entro metà 2015 un progetto da porre in consultazione.

di più
05.11.2014

«Il SEV ha formato il mio spirito politico»

Stefan Bruderer, 25 anni, è capo della circolazione treni all’aeroporto di Zurigo. Sindacalmente è molto attivo, sia come membro della commissione giovani, del comitato SEV e del comitato di sezione AS. Presiede anche la commissione del personale del suo luogo di lavoro.

di più
22.10.2014

Dall’altra parte della barriera

Dopo aver trascorso 10 anni al SEV, il segretario sindacale Olivier Barraud lascia alla fine di ottobre. Intervista con un uomo dal carattere forte, figlio e nipote di un ferroviere che si appresta a dirigere le risorse umane dell’ORIF (Organizzazione romanda per la formazione professionale e l’integrazione). A 37 anni ha voluto cogliere da un lato una nuova sfida e, d’altro lato, l’opportunità di una migliore organizzazione del lavoro che gli permetta di conciliare lavoro,

di più
13.10.2014

NO al raddoppio della galleria autostradale del Gottardo!

Firmi ancora oggi il referendum contro il raddoppio della galleria autostradale del Gottardo e rispedisca subito il formulario con le firme, poiché:

di più
03.10.2014

Cassa pensioni FFS: attrattiva da mantenere

René Windlin si occupa principalmente dell’assistenza giuridica SEV. Oltre a ciò, fa parte del consiglio di fondazione della cassa pensioni FFS e presiede quello del fondo del personale FFS. L’ex dirigente d’esercizio non può certo lamentarsi di non aver niente da fare.

di più
24.09.2014

Sui servizi l’ombra del libero scambio

Che cosa porterà «TISA» alla Svizzera? Il Comitato SEV ha approfondito il preoccupante accordo che mira alla totale liberalizzazione del mercato dei servizi.

di più
24.09.2014

Risultato nei supplementari

Se a fine giugno erano definiti solo i punti principali, oggi sono stati definiti tutti i dettagli del CCL 2015. Tra delegazione sindacale, capitanata dal SEV e FFS si è giunti ad un accordo su tutto il testo del contratto collettivo di lavoro; che i due capidelegazione reputano molto equilibrato .

di più
17.09.2014

Le FFS e FFS Cargo inizieranno il 2015 con un nuo-vo contratto collettivo di lavoro

Ieri le FFS e le associazioni del personale si sono accordate per l’ulteriore sviluppo del contratto collettivo di lavoro (CCL). Tale intesa definisce le condizioni di lavoro e d’impiego per i prossimi quattro anni. Entrambe le parti sono soddisfatte del risultato: nel CCL 2015 sono state integrate sia le esigenze del personale che quelle dell’azienda.

di più
09.09.2014

I volti della concorrenza in una società al bivio

In un suo intervento in occasione della festa per i sei anni dallo sciopero delle Officine di Bellinzona, il professor Sergio Rossi ha fornito una lucida analisi dei problemi attuali della nostra società. Contatto.sev lo ha avvicinato per approfondire alcuni aspetti.

di più
08.09.2014

TL

di più
27.08.2014

«Gottardo: il raddoppio è una presa in giro»

SEV e ATA condividono spesso le proprie posizioni sulla politica dei trasporti. Dopo la campagna per FAIF, vi sarà probabilmente il referendum contro il raddoppio della galleria autostradale del San Gottardo. Ne abbiamo discusso con la codirettrice di ATA, Caroline Beglinger.

di più
27.08.2014

«60 casse: inutili e costose»

Pierre-Yves Maillard, direttore del Dipartimento della sanità e della socialità del canton Vaud è un fervido sostenitore di una cassa malati unica e pubblica.

di più
14.08.2014

BLS

di più
12.08.2014

I diversi volti della sicurezza nelle stazioni

I dipendenti di Securitrans si occupano anche di garantire la sicurezza nelle stazioni. Seguendoli, per esempio, durante il loro lavoro alla stazione di Berna si può constatare la varietà dei loro interventi, che va dal ripristino di scale mobili ferme, alla messa in sicurezza di vetrine rotte, a prestare i primi soccorsi, all’informazione ai viaggiatori e a mediazione tra litiganti.

di più
11.08.2014

Parità: ecco le ricette di Lucie Waser

Dal primo marzo Lucie Waser, 41 anni, è la nuova delegata alla promozione della parità e dal primo luglio anche la responsabile dei/delle giovani del SEV. Militante convinta, trae la sua energia nella difesa dei diritti umani cari a personalità come Nelson Mandela. Ha parlato senza giri di parole delle sfide future, cominciando dal ringiovanimento della commissione Donne SEV che vuole farsi meglio conoscere. Ritiene pure importante la lotta contro gli stereotipi.

di più
05.08.2014

Ginevra

di più
30.07.2014

Il trasporto merci ha bisogno di un’attenta sorveglianza

Il sindacato del personale dei trasporti SEV ha preso atto con soddisfazione dell’intensificazione dei controlli ai treni da parte dell’Ufficio federale dei trasporti in collaborazione con gli enti esteri, ma ritiene che ciò non basti.

di più
16.07.2014

TPG

di più
02.07.2014

Azione della sezione SEV-VPT Lago di Zurigo

L'articolo esiste soltanto in tedesco.

di più
26.06.2014

Plus de 200 employés des TPG descendent dans la rue

Questo testo non esiste in italiano. Da leggere in francese

di più
24.06.2014

Salari minimi: il SEV ottiene ragione

Alcune vittorie, come quella ottenuta per il personale delle subappaltatrici di Ginevra, hanno un sapore particolare. L’ufficio cantonale dell’ispezione e dei rapporti di lavoro ha imposto l’applicazione del salario minimo per gli autisti dal 1o luglio prossimo.

di più
24.06.2014

«Occorrono entrambi: la Cope e il SEV»

Fritz Augsburger fa parte da sempre delle commissioni del personale FFS. Ora, lascia la presidenza della Cope Infrastruttura, ma non per un pensionamento anticipato. La possibilità di collaborare con la messa in esercizio della galleria di base del Gottardo lo stuzzicava troppo.

di più
11.06.2014

Avanti al centro

Il Gran Consiglio del canton Ticino ha manifestato un’unità di intenti rara di questi tempi e ha approvato all’unanimità il messaggio sul centro di competenze.

di più
27.05.2014

Comportamento irresponsabile della Deutschen Bahn

Il SEV è estremamente sconcertato dalla decisione della Deutschen Bahn: annuncia infatti di chiudere la sua filiale di Zurigo; una misura che si traduce nella perdita di lavoro per circa cento dipendenti. Il SEV rivendica l’avvio di trattative allo scopo di elaborare un piano sociale e trovare le migliori soluzioni individuali per le collaboratrici e i collaboratori colpiti.

di più
13.05.2014

Turno illegale soppresso!

Nel dicembre 2013, le CJ hanno deciso di introdurre un turno di riserva, senza però tener conto delle disposizioni della legge sulla durata del lavoro (LdL) e della sua ordinanza (OLdL). La reazione del SEV ha poi permesso di rimettere le cose in regola.

di più
05.05.2014

Il SEV esige prospettive e sicurezza per i posti di lavoro

Per il SEV, il parziale trasferimento delle stazioni di smistamento interne da FFS Infrastruttura a FFS Cargo è giustificabile. L’importante è però che siano assicurati i posti di lavoro e che il cambiamento non peggiori le prospettive professionali dei collaboratori toccati da questa misura, bensì possibilmente le migliori.

di più
01.05.2014

«Voglio continuare a crederci"

Saverio Lurati ha annunciato che lascerà la presidenza dell’Unione sindacale Ticino e Moesa alla prossima assemblea dei delegati, in giugno. Con lui abbiamo ripercorso un periodo ricco di cambiamenti e fatto il punto di una situazione attuale molto delicata, in Ticino ed in Svizzera.

di più
30.04.2014

Primo Maggio per i diritti e la dignità

Sul palco del Primo Maggio a Lugano, saliranno anche personalità di spicco come Pietro Martinelli e Giulia Fretta. Al centro dell’edizione di quest’anno il salario minimo, una misura che diventa sempre più urgente in una giungla che soffoca lavoratori e lavoratrici di questo paese. In un contesto di pressioni inaudite, difendere il valore del lavoro è un’assoluta priorità.

di più
30.04.2014

Opportunità persa per il traffico merci ferroviario

Il Consiglio federale non considera il trasporto merci una componente del servizio pubblico. È l'atteggiamento che emerge dal progetto di legge sul trasporto merci pubblicato oggi. Nel dibattito parlamentare, il SEV ribadirà come questa posizione, senza sorprendere, è comunque sbagliata e non mancherà di evidenziarne le lacune.

di più
20.02.2014

Sono iniziate le trattative per il CCL FFS e FFS Cargo

La comunità di negoziazione delle associazioni del personale e le FFS hanno iniziato ieri le trattative in vista del rinnovo del CCL FFS e FFS Cargo. L’esito delle trattative è atteso per metà anno.

di più
09.01.2014

I trasporti pubblici: un fattore del modello di successo della Svizzera

Un Sì al FAIF il 9 febbraio è un Sì al successo della Svizzera. L'Alleanza per i trasporti pubblici, cui appartengono 26 associazioni e partiti, si impegnerà con tutte le sue forze a favore del progetto TP. Il FAIF assicura la manutenzione dell'infrastruttura ferroviaria e permette un ampliamento mirato della rete dei collegamenti.

di più
13.11.2013

Il SEV esige delle misure d’accompagnamento

La ristrutturazione dei depositi prevista da FFS Cargo obbliga tutti i macchinisti Cargo di Bellinzona ed un terzo di quelli di Basilea ad un trasferimento presso SBB Cargo Internazionale. Il Sindacato del personale dei trasporti SEV è concorde unicamente a determinate condizioni ed esige soluzioni a lungo termine per il personale.

di più
13.09.2013

Il raddoppio della galleria del San Gottardo è una soluzione sbagliata

Il SEV deplora la decisione del Consiglio federale di realizzare una seconda galleria autostradale al San Gottardo. Il raddoppio della galleria porterà inevitabilmente una crescita del traffico stradale ed è pertanto in contraddizione con il mandato dato dalla Costituzione, oltre che controproducente dal punto di vista della politica ambientale e di quella dei trasporti.

di più
16.08.2013

Come migliorare la sicurezza delle ferrovie

Il SEV ribadisce le sue posizioni sul tema della sicurezza delle ferrovie e presenta un aggiornato catalogo di richieste: prima fra tutte, disporre di un effettivo di personale sufficienze e ben formato, oltre che di dispositivi di sicurezza e di una manutenzione preventiva adeguati.

di più
02.07.2013

Accordo sul piano sociale

Dopo intense trattative, la BLS e i sindacati si sono accordati sul piano di responsabilità sociale a favore dei collaboratori licenziati a seguito dell’eliminazione del trasporto merci non più redditizio sull’asse del San Gottardo. I collaboratori colpiti dal licenziamento riceveranno prestazioni congrue per minimizzare le conseguenze della perdita del posto di lavoro.

di più
28.06.2013

Biglietti sul marciapiede: meglio tardi che mai …

Il sindacato del personale dei trasporti SEV ritiene che la vendita di biglietti sui marciapiedi sia un metodo adeguato per applicare l'obbligo di disporre di un biglietto. Fa però un po' specie che le FFS abbiano voluto ignorare per così tanto tempo gli appelli del personale. Se vi avessero dato seguito prima, avrebbero potuto evitare un pesante danno d'immagine.

di più
30.05.2013

Presa di posizione comune dei sindacati SEV, syndicom e vpod sull’iniziativa «A favore del servizio pubblico»

Oggi è stata presentata alla Cancelleria federale l’iniziativa «A favore del servizio pubblico», un’iniziativa lanciata da diverse riviste di consumatori che esige dalle imprese che assolvono compiti inerenti a prestazioni di base oppure che sono direttamente o indirettamente controllate dalla Confederazione mediante una partecipazione maggioritaria i seguenti principi: rinuncia ai profitti, divieto di sovvenzionamento trasversale e, infine, abolizione di salari superiori a quelli dell'Amministrazione federale. Si intende così ottenere un servizio pubblico di qualità a un prezzo più basso. Questo sembra plausibile e ragionevole, ma dal punto di vista sindacale cela più rischi che opportunità.

di più
02.05.2013

Il SEV è soddisfatto della conferma dell'impresa ferroviaria integrata

Le ferrovie svizzere non devono essere suddivise, né le infrastrutture devono essere riunite: il SEV condivide queste conclusioni del «gruppo di esperti Blumenthal» e si era già espresso in questo senso in occasione delle audizioni svolte dallo studio.

di più
02.04.2013

Il lato oscuro della liberalizzazione

La concorrenza tra le imprese di trasporto merci per ferrovia sta mostrando il suo lato peggiore: BLS Cargo ha in pratica perso tutto il suo traffico sull'asse del Gottardo a vantaggio di FFS Cargo e circa 80 persone si vedono private di prospettive professionali. Il SEV chiede a FFS Cargo di riprendere anche il personale e auspica che la politica ponga fine a questi giochi di cattivo gusto.

di più
25.03.2013

SEV, ATA, Pro Bahn e CITraP ce l’hanno fatta: smantellamento del traffico ferroviario è stato evitato

Il temuto smantellamento del traffico ferroviario regionale è stato evitato: la ministra dei trasporti Doris Leuthard intende far valutare in modo ben più approfondito la conversione delle linee ferroviarie a quelle di autobus rispetto a quanto originariamente pianificato. Questo è merito della petizione «No alla falcidia nel traffico ferroviario!» dell‘ATA Associazione Traffico e Ambiente, del Sindacato del personale dei trasporti SEV, di Pro Bahn Svizzera e della Comunità d’interesse per i trasporti pubblici (CITraP). I quattro partner s’impegneranno anche per il futuro per un traffico regionale efficiente.

di più
11.03.2013

Produttività: siamo al limite

Il ripetersi di incidenti e perturbazioni sulla rete FFS preoccupa profondamente il personale FFS, la cui sicurezza sul lavoro dipende evidentemente anche da quella d'esercizio. Il SEV mette in guardia da ulteriori aumenti di produttività, che ha ormai raggiunto il limite massimo e richiama l'attenzione sulle perdite di conoscenze derivanti dai cambiamenti di personale. I nuovi arrivati non dispongono infatti delle approfondite conoscenze del sistema dei loro predecessori.

di più
21.01.2013

Il SEV critica le FFS e rivendica un vero accompagnamento sui treni nel Rheintal-Express

La piega che le FFS stanno dando alla Svizzera orientale, non piace affatto al SEV. Le FFS hanno infatti pubblicato un bando di concorso dalle dubbie conseguenze.

di più
05.12.2012

Nessun accordo nelle trattative salariali con le FFS

Le trattative salariali tra le organizzazioni del personale e le FFS si sono concluse con un nulla di fatto. Le FFS hanno rifiutato ogni concessione oltre al minimo indispensabile per far funzionare il nuovo sistema salariale.

di più
23.11.2012

Il SEV intende insistere nel suo impegno per corrette condizioni di lavoro nel settore turistico

Il SEV ha preso atto con rammarico e delusione del mancato sostegno dell'associazione Funivie Svizzere ad un CCL quadro che regoli le condizioni di impiego del settore.  La mancanza di un accordo tra le parti sociali rende  praticamente impossibili anche eventuali deroghe alla legge sulla durata del lavoro.

di più
13.11.2012

Il SEV si oppone a licenziamenti da parte delle BLS

Il SEV è molto preoccupato per i piani di risparmio presso le BLS. Esige che i tagli vengano attuati senza licenziamenti e assicura a tutti i membri il suo sostegno.

di più
30.10.2012

Più salario, più diritti

Il migliaio di collaboratrici e collaboratori dei servizi di ristorazione ferroviariadi elvetino, beneficeranno di miglioramenti grazie a un nuovo CCL negoziato dai sindacati SEV e Unia.

di più
18.10.2012

Il Sindacato del personale dei trasporti mette i puntini sulle i

Conducenti sgarbati, intolleranti? Il Sindacato del personale dei trasporti non ci sta a fare pesare sulle spalle di una categoria professionale fonti e forme di stress che hanno origini ben più profonde.

di più
16.10.2012

Proposta superficiale e burocratica

Il SEV giudica completamente sbagliato sostituire linee ferroviarie con autobus se la copertura dei costi non raggiunge il 50%. Semmai, simili provvedimenti dovrebbero essere la conseguenza di un esame approfondito.

di più
06.06.2012

Urge chiarire l'impostazione del traffico merci

Il SEV ha preso atto con delusione del fatto che FFS Cargo non abbia rinunciato completamente all'idea di ridimensionare il traffico a carri completi, anche se il temuto trasferimento del traffico su strada ha potuto essere contenuto. Ora si impone una discussione di fondo sul trasporto merci nel nostro paese.

di più
26.04.2012

Stabilite in modo chiaro le condizioni di assunzione e di lavoro

L’azienda di trasporto merci per ferrovia SBB Cargo International AG e le associazioni del personale del trasporto pubblico hanno firmato oggi ad Olten un contratto collettivo di lavoro che regolamenta le condizioni di assunzione e di lavoro dei dipendenti attuali e futuri. Con esso SBB Cargo International consolida la propria posizione come datore di lavoro leale e attento all’aspetto sociale.

di più
29.03.2012

Il SEV si oppone ai tagli previsti da Cargo

Vi è una chiara contraddizione tra un utile del gruppo di oltre 300 milioni e una strategia minimalista e rinunciataria di FFS Cargo. Il SEV chiede che un'azienda florida come le FFS non sacrifichi la sua filiale merci per la ricerca di profitti ancora maggiori.

di più
20.02.2012

IL SEV esige una presa a carico a vita delle persone toccate

E’ con indignazione che oggi il SEV è venuto a conoscenza che alcuni collaboratori e collaboratrici delle Officine di Olten e Bellinzona sono stati esposti all’amianto durante i lavori di revisione delle carrozze di tipo Bpm 51. Desta stupore il fatto che nonostante la conclamata pericolosità dell’amianto, ancora oggi dei lavoratori siano entrati in contatto con esso. Il SEV esige che venga allestita un lista esaustiva delle persone entrate in contatto con l’amianto e che esse vengano assistite a vita.

di più
16.06.2011

Il personale treno chiede una certa tolleranza

Il SEV, Sindacato del personale dei trasporti e la sua sottofederazione del personale treno ZPV, chiedono che il personale possa continuare a svolgere i propri controlli dei biglietti e nei treni a lunga percorrenza, ma che abbia la possibilità di dimostrarsi tollerante nei casi motivati.

di più
27.05.2011

Gli ETR 470 vanno immediatamente sostituiti con altri treni

Le FFS devono sostituire immediatamente gli ETR 470 (treni ad assetto variabile Cisalpino) con altro materiale rotabile. Lo chiedono i macchinisti e il personale del treno in una risoluzione comune votata alle rispettive assemblee dei delegati.

di più
18.05.2011

Nuovo rappresentante del SEV nel Consiglio di amministrazione delle FFS

Il Consiglio federale ha proceduto oggi a delle elezioni per il Consiglio di amministrazione delle FFS. Ha eletto il segretario sindacale Daniel Trolliet, 57 anni, nuovo rappresentante del personale. Quest’ultimo rimpiazzerà Hans Bieri che lascerà questa funzione dopo 12 anni.

di più
17.01.2011

Posti di lavoro e trasferimento in pericolo

La svalutazione dell’euro nei confronti del franco svizzero non mette in difficoltà solo l’industria d’esportazione ed il turismo, ma anche il trasporto merci su ferrovia. Il sindacato del personale dei trasporti SEV teme che, in assenza di provvedimenti, andranno persi ulteriori posti di lavoro.

di più
Ricerca